Ultim'ora

Piedimonte Matese / Faicchio – Scandalo in Comune, Di Lorenzo a Di Marco: sono preoccupato

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Piedimonte Matese / Faicchio – “…. io non sto tranquillo perchè questa è una società con cui abbiamo fatto la lista, abbiamo fatto pressione, mi hanno fatto pressione, mi sono dovuto dimettere e quant’altro e lunedì sono venuti pure i Carabinieri a sequestrare delle carte. C’è un’indagine certamente …. “. E’ il nocciolo di una telefonata fra l’ex sindaco Luigi Di Lorenzo e la sua assessore Loreta Di Marco. Quando l’ex sindaco ipotizza che il suo esposto darà archiviato, De Marco aggiunge: “… queste cose la fanno arrabbiare anche perchè ogni volta si passa il formaggio sotto e i maccheroni sopra”.
L’ex sindaco Luigi Di Lorenzo contatta Loreta Di Marco – per lungo tempo assessore esterno del municipio piedimontese. La informa che sta andando al suo studio perchè ci sta personale della Guardia di Finanza di Caserta che lo vuole sentire per un esposto che lui ha fatto a suo nome. E’ lo stesso Di Lorenzo ad ipotizzare che si tratti dell’esposto relativo a Vittorio Civitillo. L’ex fascia tricolore rappresenta che i finanzieri sono stati molto aggressivi e gli hanno anche chiesto di come lo stesso era entrato in possesso di alcuni documenti. La Di Marco ritiene che i finanzieri agiscono sempre in questo mode e conclude asserendo “ti ha messo qualcosa dentro”. Nel prosieguo della telefonata, la donna considera la circostanza che sono gli investigatori a dover accertare come tali documenti siano pervenuti al DI LORENZO. Durante l’interazione, tuttavia, il medico rappresenta che i finanzieri gli hanno ribadito come avesse avuto questi atti “di finanza”, riferiti ad una società di San Potito, e lo stesso ha replicato di averli ricevuti tramite mail. Di Lorenzo aggiunge poi che i finanzieri non “capivano” il contenuto di tali documenti e al riguardo gli aveva anche proposto di farli visionare a sua moglie. Secondo l’ex sindaco i finanzieri avevano preso solo la prima parte e non avevano considerato la seconda, ovvero quella dei reati.  Ritiene che gli stessi vogliono archiviare. La DI MARCO, in relazione a quanto appreso dal DI LORENZO, rappresenta che queste cose la fanno arrabbiare anche perchè ogni volta: “si passa il formaggio sotto e i maccheroni sopra”.

 

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Carinola – Ladri in azione in una frazione del comune, svaligiato il tabacchi

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Carinola (di Giovanna Cestrone) – Ladri in azione stanotte in un tabacchino di una frazione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.