Ultim'ora
foto di repertorio

Come investire soldi per guadagnare

Tempo di lettura stimato: 3 minuti

Oggi la principale preoccupazione di molti è quella di non avere denaro per il futuro, per questo spesso ci si chiede come investire soldi per guadagnare? La risposta forse non è semplice ma vi sono diverse modalità di investimento che permettono di guadagnare denaro nel breve o lungo termine come ad esempio investire nel mercato immobiliare o prendere in considerazione le piattaforme peer ti peer lending anche chiamate P2P lending.

Come funziona il peer to peer lending

Il peer to peer lending è una modalità di prestito fra privati che permette di investire del denaro concedendolo ad un altro privato, la cui modalità di rimborso sarà decisa in accordo fra le parti. In alcuni casi non si parla solo di privati ma anche di prestito fra privato e micro, piccole imprese.

Il tutto funziona in totale legalità e ci si può appoggiare a piattaforme online che possono essere valutate e selezionate facilmente per una scelta consapevole leggendo le recensioni delle migliori piattaforme di peer to peer lending.

Le piattaforme P2P lending sono un intermediario virtuale che permette di portare a termine la richiesta fra prestatore e richiedente.

3 Piattaforme di P2P lending fra le più utilizzate in Italia

Soisy

Questa piattaforma permette di mettere a disposizione il proprio denaro a chi ha negozi convenzionati o e-commerce. Questo permette a chi vuole comprare prodotti per somme alte ma non può pagarli di rateizzare l’acquisto e avere comunque gli articoli desiderati. In questo modo tutti sono soddisfatti si perché il negoziante chiude una vendita, l’investitore vede il suo denaro utilizzato e l’acquirente soddisfa una sua esigenza.

Nel caso degli e-commerce che convertono poco in vendita la soluzione Soisy permette di far acquistare dal proprio shop online pagando a rate da 3 in su. Una soluzione che senz’altro potrebbe veder crescere le proprie vendite in pochissimo tempo.

Soisy è regolamentato dalla Banca d’Italia ed è controllato quindi ogni pagamento è vigilato. I servizi sono online e usufruibili da tutti al 100%, senza intermediari e con costi contenuti.

 

Prestiamoci

Con questo marketplace il prestito P2P avviene fra utenti registrati alla stessa community. E’ anch’essa autorizzata e vigila sempre la Banca d’Italia su Prestiamoci.

Qui vi sono prestatori di denaro che hanno capitali a disposizione e li rendono disponibili in cambio di interessi e poi vi sono i richiedenti che necessitano di credito per i loro progetti.

Prestiamoci è un intermediario finanziario che si appoggia su Banca Sella, ma senza far intervenire la banca stessa. Quindi i processi per avere il denaro disponibili sono ridotti.

Per accedere al servizio è necessario essere maggiorenni e avere un contratto di lavoro in essere. Vi sono prestiti anche per lavoratori autonomi che non abbiano mai avuto protesti o pregiudizievoli e devono avere un conto corrente italiano aperto da almeno 6 mesi.

Smartika

Smartika permette di scambiare denaro fra privati ma con un budget massimo richiedibile sino a 15.000 €.

La piattaforma permette anche la simulazione e chi ha bisogno di un prestito deve solo registrarsi senza impegno in modo veloce, inviare i documenti con la richiesta e attende che chi vuole investire denaro accetti la richiesta.

Chi invece vuole mettere a disposizione il proprio capitale si registra, sceglie il piano di rischio, la durata e il rendimento e il gioco è fatto, puoi investire soldi per guadagnare in modo semplice e veloce.

Come per Prestiamoci anche Smartika è vigilato da Banca d’Italia ed è soggetto alla direzione di Banca Sella.

Come scegliere la piattaforma per investire soldi e guadagnare?

Se sei un investitore e non sai come scegliere la migliore piattaforma per investire denaro, anzitutto decidi a chi vuoi rivolgerti ovvero preferisci solo prestare il denaro senza sapere oltre o vuoi aiutare un negozio a vendere di più? Questa potrebbe essere la prima domanda da farsi.

La seconda cosa da valutare prima di investire soldi per guadagnare è quella di valutare i rendimenti offerti e non solo cercare chi offre maggiori tassi di interesse. In questo ultimo caso infatti maggiore è il tasso e maggiore è anche il rischio.

Quindi valuta bene i rischi, il guadagno finale e a chi vuoi prestare denaro.

 

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

DVR (Documento di valutazione dei rischi): cos’è e perché è importante

Tempo di lettura stimato: 2 minuti Un po’ tutti oggi come oggi sanno cos’è il DVR, meglio noto anche come il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.