Ultim'ora

CAIAZZO / ALVIGNANO – Scontro mortale, coppia perse la vita: 30enne assolto. Due testimoni rischiano il processo

CAIAZZO / ALVIGNANO – Dopo circa otto anni si è concluso il processo di primo grado a carico di un uomo accusato di omicidio colposo e coinvolto in un incidente stradale – lungo la provinciale che collega Alvignano e Caiazzo – nel quale persero la vita due coniugi. Un destino terribile che li ha accomunati nella sventura che si è poi conclusa in tragedia. Due coniugi casertani, Giuseppe Bencivenga ed Antonietta Scamardella, residenti a Caiazzo, morirono a causa delle gravi ferite riportare dopo l’incidente che li vide coinvolti il 2 dicembre del 2012, quando marito e moglie si schiantarono contro un’altra vettura guidata da un uomo di Caiazzo. Antonietta Scamardella morì il primo gennaio del 2013, pochi giorni dopo morì il marito Giuseppe Bencivenga, meccanico di professione.  Proprio in questi giorni è stata depositata la sentenza del processo nato da quei fatti. L’imputato Stefano Pepe, assistito dall’avvocato Gianni Maiorisi, è stato assolto per insufficienza di prove. Il giudice ha disposto, a carico di due testimoni delle parti civili, l’invio degli atti alla Procura della Repubblica per valutare le loro deposizioni.

Guarda anche

ALIFE – Si ribalta con il trattore: consigliere comunale miracolato

ALIFE – Quanto accaduto ieri pomeriggio lungo la strada provinciale appare essere stato un autentico …