Ultim'ora

Campobasso – Calcio, la sfida fra Campobasso e FC Matese (aggiornamento in tempo reale)

Tempo di lettura stimato: 3 minuti

Campobasso – Partenza determinata da parte dei padroni di casa che schiacciano nella propria parte di campo gli ospiti. Pochi minuti e su calcio d’angolo è Dalmazzi a divorarsi una facile occasione a pochi metri dalla porta. La squadra di mister Ducini è ben organizzata disposta in ogni parte del campo. Al  12 è Esposito dopo una lunga azione personale a sfiorare il palo alla sinistra di Bruno: passa un minuto e Candellori sfiora la traversa  con un tiro da fuori area.

Al 18esimo il Campobasso va in vantaggio con  un preciso colpo di testa di Bontà  che ha raccolto un tiro dal calcio d’angolo, battuto da Cadennori

Al 24esimo tre occasioni in rapida successione per il Campobasso: prima Bontà, poi Cogliati e infine Dalmazzi si  divorano  occasioni facili facili.  Dalmazzi, in particolare, svirgola il pallone a meno di due metri dalla porta  sguarnita.

Al 40esimo il Campobasso raddoppia con Cogliati servito magistralmente da Tenkorang  dopo una lunga azione personale.  I padroni di casa raccolgono il frutto di una supremazia territoriale costante, di una supremazia tecnica e tattica, spesso, imbarazzante.

Al 45esimo terza rete del Campobasso con un tiro rasoterra di Bontà. E’ stata la logica conclusione di una manovra insistita e di una costante pressione  che gli uomini di Cudini attuano in ogni parte del campo

Fine primo tempo: Le squadre vanno al riposo dopo un minuto di recupero. E’ stato un primo tempo con una sola squadra in campo: quella del Campobasso. Gli ospiti, guidati da mister Urbano, non sono stati capaci mai di organizzare una sola azione per tentare di impensierire gli avversari. La difesa del Matese sempre in affanno, mai in grado di organizzare una ripartenza degna di nota. Il centrocampo matesino costantemente annullato  da quello del Campobasso.

La ripresa  inizia con due sostituzione per il Matese. Mister Urbano manda in campo Minicucci per Langellotti e Masotta per Tretola. Il Campobasso sostituisce Fabriani con Martino

Al  50esimo arriva la quarta rete per il Campobasso con un’azione personale, straripante, del numero 10, Esposito, al quale i difensori del Matese permettono di fare tutto ciò che vuole prima di liberarsi e di battere con un violento tiro a mezz’altezza l’incolpevole Bruno

Al 55esimo Urbano esce Negro per Tommasone. Cambio anche per il Campobasso che butta nella mischia Di Domenicoantonio per Zammarchi

Al 57esimo palo del Campobasso colpito proprio dal neoentrato, Di Domenicoantonio con un gran tiro da fuori area.

Al 60esimo la prima azione del Matese costruita da Masotta che confeziona un cross che Tommasone, di testa, alza di poco sopra la traversa

Al 62esimo  arrivano altre sostituzioni: i padroni di casa mandano in campo  Sbardella che prende il posto di Menna; il Matese sostituisce Costantino con Di Lullo e Masi per Barbato

Al 68esimo doppia possibilità per il Matese che costruiscono una buona azione sulla fascia destra con un passaggio filtrante per Tommasone che tira di prima. Il portiere del Campobasso respinge la palla che torna ancora verso Tommasone che calcia addosso a Piga rimasto a terra. Un regalo inaspettato che il numero uno del Campobasso accetta bloccando il pallone.

Al  72esimo ancora un cambio per il Campobasso. Entra in campo Vitali per Bontà, autore di una doppietta

La gara finisce dopo 4 minuti di recupero. Per il Campobasso è stato poco più di un allenamento, per il Matese una dura lezione di calcio. Gli uomini di Cudini sempre primi sui rimpalli, sempre con le idee chiare, sempre   lucidi.  Per gli uomini di mister Urbano una sconfitta resa ancor più pesante dal non essere mai stati in partita.

Le formazioni:

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Teano – Coronavirus, 122 guariti. Il sindaco: Le terapie mirate e precoci funzionano

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Teano – Il sindaco Dino D’Andrea non ha dubbi: le terapie precoci e mirate funzionano. …

9 commenti

  1. Ma che Bontà

  2. Contrariamente a quanto recita lo slogan della pagina Facebook di Notte Biancoverde penso che il Matese sarà proprio di passaggio.

  3. Che Bontà!!!!

  4. Il mister ci spieghi perché, nonostante tanti giocatori bravi locali, molti di loro verranno ceduti e alcuni addirittura mai fatti scendere in campo?
    Prima di fare scelte scellerate, date un’occhiata alle schede tecniche dei giocatori e non ad altre “cose”

  5. I soliti INSOSTITUIBILI ragazzini in difesa. Assurdo

  6. Notte biancoverde dovresti mettere in evidenza giocatori del luogo come Ricci, Ciardiello ed altri elementi validi come Di Lullo e Leonetti provenienti addirittura da campionati di seri D, e non accettare passivamente l’armata Brancaleone che viene schierata in campo. Siamo già di passaggio

  7. Jat a fa e ricott

  8. In questo campionato gli under fanno le partite, vedi il Campobasso; ma Mister U se ne frega e continua a trovare inutili giustificazioni al suo gioco fatto di bimbiminchia . Intanto l’unico partita vinta è stata con l’agnonese che non aveva fatto un giorno di allenamento

  9. La Tre Pini è stata fucina di tanti giovani calciatori che hanno disputato campionati superiore all’eccellenza, stranamente però nel FC Matese solo uno è tra i titolari. Cosa succede? Perché il resto della società non interviene?
    Abbiamo consegnato il Ferrante in mani straniere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.