Ultim'ora

Vairano Patenora – Controlli nel cimitero di Vairano Scalo-Marzanello, le dure parole del Consigliere Delegato Fargnoli

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Vairano Patenora – “LE REGOLE, BUONE SI’ MA SOLO SE APPLICATE AGLI ALTRI”, è la dura affermazione di Aldo Fargnoli, consigliere delegato ai cimiteri del comune di Vairano Patenora, che si è pronunciato in merito al comportamento adottato da una ditta di onoranze funebri appaltata e che presta il suo servizio nel cimitero di Marzano Appio-Marzanello. “Vorrei chiarire qualcosa in merito alla oramai ben nota vicenda dei controlli effettuati nei giorni scorsi presso il cimitero di Vairano Scalo-Marzanello, laddove una ben nota ditta di onoranze funebri locale è stata protagonista di una non simpatica vicenda che mi ha mio malgrado visto co-protagonista e visto che si sono dette e scritte molte stupidaggini vorrei chiarire alcuni punti. In primis sono stato avvisato da più cittadini che la ditta in questione stava lavorando al cimitero e che, come spesso accade, stava lavorando con nessuno o pochissimo riguardo sia alle tombe vicine che al luogo di cui trattasi e pertanto mi sono fatto un giro per appurare la veridicità di questa notizia. Appurato che c’erano dei lavori in essere ho chiesto al custode cimiteriale se gli avessero comunicato l’inizio degli stessi e se gli avessero consegnato copia del permesso, come prescrive la prassi in questi casi, ma nulla di ciò era stato fatto, ecco perché le regole sono buone ma solo se applicate agli altri ………… Quindi, visto che sempre la stessa ditta in più occasioni precedenti, aveva già arrecato problemi e danni (avendo forzato dei lucchetti, rotto talune parti comuni e altre volte aveva danneggiato le suppellettili cimiteriali) prima chiamavo i vigili urbani e successivamente, visto che i vigili disponevano di una sola unità, chiamavo i carabinieri della locale stazione. Anche di fronte ai tutori dell’ordine l’atteggiamento della ditta era di palese arroganza e menefreghismo, non c’era nessuna volontà di collaborazione e questo è indice di un generale atteggiamento di non rispetto di regole e di autorità che poi sfoga in arroganza. Io quindi non nego di essermi interessato della vicenda ed anzi penso di aver fatto parte del mio dovere di amministratore, ma nego qualsiasi affermazione o comportamento parziale, voglio infatti che tutti rispettino le regole e siano consci che i nostri cimiteri sono luoghi sacri, non luoghi di mercato o peggio di angherie continue. Poi naturalmente mi riservo tutte le azioni del caso per tutelare la mia persona e la mia immagine. Grazie a tutti.”, ha dichiarato il consigliere delegato.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Marzano Appio – Cena fra vicini finisce in rissa, spuntano un coltello. 50enne in ospedale

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Marzano Appio – Una cena fra vicini di casa è finita in lite. Un uomo, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.