Ultim'ora

Piedimonte Matese – Calci ad un carabiniere, l’indagata: non volevo colpirlo: arresto non convalidato

Piedimonte Matese – Il giudice non ha convalidato l’arresto a carico di una donna di Piedimonte Matese accusata di aver colpito con alcuni calci il militare dell’arma della compagnia del Matese. Vincenza, assistita dall’avvocato Vincenzo Russo, ha evidenziato che no era sua intenzione colpire il carabinieri il quale è stato colpito solo perché si è frapposto fra lei e un uomo con il quale stava litigando.  Una spiegazione che ha convinto il giudice il quale ha immediatamente liberato la signora rimettendo gli atti al Pubblico Ministro per ulteriori indagini.
Tutto è avvenuto all’interno di un noto locale della zona dove Vincenza ha iniziato a litigare con un uomo tentando, diverse volte, di aggredirlo. La  discussione ha suscitato la preoccupazione di alcuni presenti che hanno avvertito i carabinieri della locale stazione. Due militari sono giunti sul posto cercando di calmare la donna. Vincenza, però, nel tentativo di aggredire il “nemico” avrebbe colpito con alcuni calci proprio uno dei carabinieri intervenuti. Per questa ragione è stata fermata e condotta in caserma in stato di fermo. Oggi il giudice  non ha convalidato il fermo.

Guarda anche

TRAGEDIA SULLA VARIANTE: GIOVANE PRECIPITA GIU’ DAL PONTE E MUORE, FERITO IL FRATELLO

Caserta / Maddaloni – Il sinistro stradale è avvenuto la notte scorsa quando mancava poco …