Ultim'ora

Vairano Patenora – Open day al Marconi, Pepe porta l’Alto Casertano in tavola

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Vairano Patenora (di Rachele Izzo) – Ultimo open day ieri, 26 gennaio dalle 10:00 alle 18:00 all’Isiss G. Marconi di Vairano Scalo con un ricco calendario di attività e di opportunità organizzate per promuovere la conoscenza delle caratteristiche dell’istituto vairanese.  L’Isiss Marconi, si caratterizza come un polo scolastico tecnico – professionale: istituto alberghiero, istituto professionale per la manutenzione e l’assistenza tecnica, le produzioni tessili e industriali artigianali, l’odontetcnico ed ancora, istituto tecnico industriale indirizzi costruzione del mezzo aereo, informatica e telecomunicazione e istituto tecnico economico (altrimenti noto come ragioneria).  È fuor di dubbio che le opportunità offerte da ognuno degli istituti e indirizzi di studio dell’Istituto Marconi di Vairano Scalo sono sostanzialmente caratterizzate dal vantaggio derivante da un titolo di studio “finito” con il quale ci si può immettere direttamente nel mondo del lavoro e/o proseguire gli studi all’Università. Un indubbio vantaggio in una fase storica caratterizzata proprio dalle migliaia di offerte di lavoro qualificato nei diversi settori produttivi industriali e artigianali anche in Italia.  Inoltre, l’Istituto Alberghiero di Vairano Scalo in tutta l’area dell’Alto Casertano è l’unico Istituto alberghiero autorizzato dalla Regione Campania con decreto n. 72 del 21 dicembre a erogare percorsi di istruzione e formazione professionale (IeFP) che prevedono per gli studenti che si iscriveranno alla classe prima il conseguimento della qualifica professionale per Operatore della ristorazione al terzo anno e il diploma quadriennale regionale al quarto anno riconosciuti in ogni Paese europeo e dell’area Schengen e frequentando il quinto anno il diploma di esame di stato. In poche parole, iscrivendosi all’Istituto Alberghiero di Vairano Scalo si può conseguire dal terzo anno al quinto anno un titolo di studio finito all’anno.  Dalle 10:00 di ieri e per tutto il pomeriggio fino alle 18:00, studenti e docenti, gomito a gomito hanno accolto gli studenti di terza media e i loro genitori per illustrare le attività che già sono in corso e quelle che si prevede saranno avviate proprio dal prossimo anno scolastico.  A mezzogiorno, puntualissimo, il workshop con Franco Pepe, il miglior pizzaiolo al mondo, che ha incontrato gli studenti, i genitori e i docenti sul tema: “Tra tradizione e innovazione. Storie di uomini e territori: la pizza di Franco Pepe”. La storia dell’uomo Franco Pepe, le sue passioni, la nascita del suo progetto culturale prima ancora che lavorativo, le radici del suo successo e del territorio che esprime attraverso le sue creazioni gourmet, il futuro del marchio “Pepe in grani”. Al termine dell’evento, una degustazione di pizze fritte e alcuni prodotti tipici del territorio curata dai docenti e dagli studenti della Scuola: lupino gigante di Vairano e peschiole, mela annurca, conciato romano, mozzarella, funghi e tartufo. L’Alto Casertano in tavola!

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Roccamonfina – Comune, progetto mai realizzato: tecnici vogliono oltre un milione di euro. La sentenza del giudice

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Roccamonfina – Una importante società di progettazione ha trascinato il municipio di Roccamonfina davanti al …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.