Ultim'ora
foto di repertorio

ALIFE – Abusi sessuali su due bambine, ex guardia giurata a giudizio: ascoltati i genitori delle vittime

ALIFE – Pedofilia, ex guardia giurata sotto processo. Oggi nuova udienza del processo. Hanno parlato i genitori delle due vittime che hanno confermato sostanzialmente quanto detto in fase istruttoria agli investigatori e fra poche settimane si tornerà in aula per la seconda udienza. Giuseppe Menicillo, accusato di abusi sessuali su due bambine, ha scelto il rito ordinario. Intanto l’indagato era stato scarcerato e messo agli arresti domiciliati presso un fratello, fuori provincia. L’uomo era stato arrestato qualche tempo fa dai carabinieri della stazione di Alife perché ritenuto responsabile dei delitti di cui agli artt. 81, 609 bis e 609 ter c.p. in danno di due sorelle dell’età di anni 7 e 8, all’epoca in cui sono iniziati gli abusi sessuali, figlie della compagna dell’indagato, cui era legato da una relazione sentimentale. Giuseppe Menicillo, 55enne, è difeso dallo studio legale Giuseppe Stellato. Il procedimento penale origina dalla querela sporta dai genitori delle minori. Le bimbe ricostruivano, in maniera precisa e concordante, seppur con notevoli sforzi dovuti alla gravità dei fatti che per la prima volta si trovavano a raccontare per intero, i drammatici abusi sessuali che l’indagato le aveva costrette a subire o compiere nella fascia di età dai 7 ai 10 anni, commessi quando si trovava da solo con le minori, approfittando dell’assenza della madre, la quale riponeva in lui piena fiducia, tanto da affidargli le figlie.

Guarda anche

Vitulazio – Moto contro auto dei carabinieri: due feriti e un arrestato

Vitulazio – La vicenda prende avvio ieri sera quando una pattuglia di carabinieri impone l’alt …