Ultim'ora

SESSA AURUNCA – Ucciso dalla caduta delle luminarie, in tanti all’ultimo viaggio di Michele

Tempo di lettura stimato: 2 minuti
SESSA AURUNCA – Una folla commossa sta tributando l’ultimo saluto a Michele Bosso, deceduto qualche giorno fa nella clinica Pinetagrande di Castelvolturno. “La spiegazione di ciò che è successo non la troveremo nei libri di storia né nelle regole scientifiche – ha appena detto il sacerdote nel corso dell’omelia – , la troveremo nel bisogno di adorare la vita, perché la vita va ben oltre le cose terrene. La vita profuma di immortalità e dobbiamo capire che qui siamo pellegrini e attratti verso un punto unico che è Dio. E quando ci chiediamo perché il dolore, perché la morte la risposta è  che la vita è un continuo richiamo all’immortalità dell’anima. Anche il nostro fratello Michele era attratto da questa dimensione, dal profumo dell’immortalità e questa è l’unica spiegazione a tutto ciò. Facciamo cadere su questa bara la nostra preghiera dando così un senso al dolore che proviamo in questi giorni. Michele ha ritrovato la vita per sempre. Accompagniamo questo nostro fratello davanti a Dio”. Michele Bosso, classe 1936, si trovava in piazza Mercato quando una tromba d’aria si è abbattuta sulla città scardinando le luminarie posizionate per la festa patronale. Sull’uomo è caduto anche un grosso palo dove si reggeva una delle luminarie cadute. È stato subito trasportato al vicino ospedale San Rocco. I medici del pronto soccorso avevano immediatamente, visto la gravità, ordinato il trasferimento alla clinica Pinetagrande di Castelvolturno dove era stato operato ad una frattura scomposta al femore. Nonostante le cure immediate ricevute appena un secondo dopo l’incidente, l’anziano non ce l’ha fatta ed è morto in clinica. Una tragedia che ha colpito oltre la famiglia e gli amici, l’intera comunità sessana, in primis il comitato festeggiamenti di Maria Santissima del Popolo. Nell’incidente era rimasta ferita anche la cinquantaduenne Gemma Fastoso che è tornata a casa con un trauma cranico ed alcuni punti di sutura.

Guarda anche

SANTA MARIA CAPUA VETERE – Rapine, titolari si oppongono ai malviventi: uno fugge, l’altro arrestato. Ferito un passante

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto SANTA MARIA CAPUA VETERE – Quest’oggi una coppia di malviventi ha cercato di realizzare una …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.