Ultim'ora
sdr

TEANO – “Lectio Divina”, il Vescovo Cirulli alla folla: “Mi avete emozionato”

TEANO (di Nicolina Moretta) Il Vescovo Giacomo Cirulli alla fine del primo dei quattro incontri, detti ‘Lectio Divina’, tenutosi giovedì 18 Gennaio, nella Cattedrale di Teano, ha ringraziato la folla di fedeli dicendo con il sorriso: “Mi avete emozionato”. I fedeli hanno risposto con un caloroso applauso a quanto egli riesce a dare con la sua parola e con la sua preghiera. I suoi modi aperti e diretti verso tutti rendono pervasiva e comprensibile da ciascuno la parola di Dio. Riferendosi al Vangelo secondo Marco (Mc 1, 14-20) ha parlato della ‘chiamata’ del Signore. Monsignor Cirulli ha iniziato col dire: “Ben venuti e grazie di aver risposto a questo mio invito”. Tanti erano gli adulti e giovani  che volevano ascoltare la sua parola. Dopo l’adorazione a Gesù sacramentato, ha iniziato a spiegare il passo del Vangelo: “ Gesù  annuncia il Vangelo, ma è lui stesso il Vangelo, la Buone Notizia di Dio. Pensa e agisce in nome di Dio. Era all’attesa degli animi vivi, dei santi e delle sante del popolo di Dio. La ‘chiamata’ é ‘ il momento’, dice Gesù. Il regno di Dio non è la vita di corte, ma salvare l’uomo e combattere il male. Con l’annuncio del Vangelo, il regno si fa vicino. Con Gesù il regno c’è, ma non è la pienezza di quello che sarà. Convertitevi, la conversione che viene perché è stato annunciato il Vangelo, facendo la buona notizia che Gesù vi dice di fare. Il Vangelo è un Uomo in maniera totale, concreta: Gesù, e lui ci dice: cambia la tua mente e vivi come io ti dico, impara da me che sono l’unica Buona Notizia che potevi ascoltare nella tua vita”. Sempre riferito al Vangelo, continua: “Passare verso il mare. Passare, è un verbo che ci porta all’incarnazione. Gesù è in un posto normale, dove si svolge la vita. Una parola detta da Gesù e tutto incomincia, per iniziare a farci riprendere di buona lena il cammino. La conversione non è un fatto di una volta per sempre, ci sono dei momenti in cui senti la Voce, ma poi devi camminare e quella Parola risentirla ancora. La Voce di Gesù che dice:- Mettiti dietro di me e seguimi. Voglia il cielo che ti chiami e che ti riprenda”.

Guarda anche

TEANO – Impianto rifiuti ex Isolmer, i ricorrenti rinunciano alla sospensiva

TEANO – Oggi, dieci giugno 2024, davanti ai giudici del Tar della Campania, si dovevano …