Ultim'ora

Pietramelara – Tasse, Di Fruscio in consiglio scopre i “furbi” e annuncia: pagheranno fino all’ultimo centesimo

Pietramelara – In paese per molti anni alcuni “privilegiati” non avrebbero pagato alcuna tassa. Si sentivano, probabilmente, intoccabili oppure troppo bravi per essere scoperti. Per anni avrebbero evitato di versare nelle casse del municipio quanto dovuto. A danno, chiaramente, dei cittadini onesti e che, magari, non hanno santi in paradiso. Nella disastrosa gestione della cosa pubblica di Pietramelara degli ultimi anni, ci sarebbero anche il mancato pagamento di una serie di tasse come l’occupazione del suolo pubblico. In qualche caso si sarebbe utilizzata anche la corrente elettrica a spese del comune per interessi privati. L’amministrazione comunale attuale, guidata dal sindaco Pasquale Di Fruscio, avrebbe già accertato alcuni abusi, in altri casi evasioni totali di tasse. Tutto con l’aggravante che a fare tutto ciò erano persone che, per prime, avrebbero dovuto dare il buon esempio.
Per anni avrebbero evaso tasse dei rifiuti, occupazione suolo pubblico, e altre imposte comunali. Tutto questo mentre tanti cittadini onesti, anche meno facoltosi, avrebbero pagato quanto dovuto, anche per i “furbi”. Con questo modo di gestire è stato inevitabile affossare le finanze del municipio. Lo ha affermato a chiare lettere questa sera, durante il consiglio comunale, Di Fruscio che ha puntato l’indice contro l’ex sindaco Luigi Leonardo. Lo stesso Leonardo nei giorni scorsi si era rifiutato di firmare la verifica straordinaria di cassa senza alcuna giustificazione. Anche nel consiglio comunale di questa sera, Leonardo non ha aperto bocca, nemmeno per difendersi dalle pesanti accuse. Solo Pasquale Di Lauro ex assessore alle finanze ha tentato di ribattere alle affermazioni del sindaco Di Fruscio.

Guarda anche

Vairano Patenora – Madonna della Strada, ripresa la commemorazione

Vairano Patenora – Si è tenuta ieri mercoledì 19 giugno l’annuale celebrazione in onore della …

un commento

  1. Afammocc!!