Ultim'ora

Roccamonfina – Torta scudetto Juve con foto Higuain? Devi pagare clausola rescissoria di 94 euro

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Roccamonfina (di Nicolina Moretta) – Entrando in una nota gelateria di Roccamonfina e ammirando la specchiata vetrina dei dolci, subito si nota su di essa un divertente manifestino con su scritto: “avviso: chiunque abbia intenzione di chiedere sulla torta la foto di Higuain con la maglia della ‘rubentus’, deve versare la clausola rescissoria di euro 94,70. Noi tifiamo Napoli. Grazie!”
E’ la sana espressione della goliardia calcistica partenopea che non ha confini né di simpatia né di trovate per entrare in un salutare antagonismo con gli avversari della propria squadra del cuore e qui si sta parlando della squadra del Napoli, come si è compreso che gli antagonisti sportivi sono gli juventini. Intervistato il giovane proprietario del locale sulle motivazioni dello scritto, ci risponde: “Dato che abbiamo clienti tifosi del Napoli e della Juventus abbiamo risposto in modo dolce alle provocazioni degli juventini. Higuain era il giocatore più forte del Napoli, prima che passasse alla Juventus e allora diciamo per scherzo ai nostri clienti juventini: Se volete la foto di Higuain  sulla torta, ci pagate anche a noi la clausola rescissoria di 94 euro, non a caso, perché la Juve ha pagato 94 milioni al Napoli”.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Santa Maria Capua Vetere – Il Rugby Clan riprende a giocare. Il presidente della FIR Regionale in visita sul campo

Tempo di lettura stimato: 2 minuti Santa Maria Capua Vetere – Rugby Clan, continuano le attività del Rugby Clan di Santa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.