Ultim'ora

Caserta – Convegno dell’ordine dei Geometri. Interviene l’on. Camilla Sgambato sulla proposta di legge che disciplinerà la professione

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Caserta (di Armando Cappelli) – Da qualche ora è terminato il convegno organizzato dal Collegio dei Geometri e Geometri laureati di Caserta intitolato “Disciplina della professione di Geometra e norme per l’adeguamento delle disposizioni concernenti le relative competenze professionali” che si è svolto presso il teatro comunale della città. Sala piena con forte partecipazione di geometri e studenti degli istituti tecnici. Argomenti portanti del convegno sono stati la proposta di legge 4330 che disciplina la professione di geometra, l’importanza della formazione lavorativa continua e l’importanza della formazione scolastica. Il primo intervento è stato del sindaco di Caserta Carlo Marino che ha parlato del ruolo fondamentale della scuola e delle istituzioni che devono trasferire le conoscenze ed avviare i ragazzi verso la creazione della loro vita personale e professionale, possibilmente restando sul loro territorio di origine. Dopo l’intervento del sindaco ha preso la parola il Presidente del Collegio dei Geometri Aniello della Valle, incentrato sulla continua evoluzione della professione di Geometra, sulla collaborazione tra geometri, dell’importanza di questa figura professionale attiva sul territorio e vicina alle persone ed in fine della necessità che la proposta di legge diventi legge in tempi ragionevoli. A seguire ha preso la parola il presidente del Consiglio nazionale dei geometri Maurizio Savoncelli che nel suo intervento ha parlato di formazione scolastica, delle prospettive professionali e degli sbocchi lavorativi, di questa figura professionale in grado di risolvere parecchi problemi che la comunità si trova ad affrontare. Infatti, i geometri sono stati figure di eccezionale importanza sia per il salvataggio delle persone intrappolate nella Costa Concordia, sia nell’immediato intervento post terremoto di Amatrice. Successivamente ha parlato della proposta di legge 4330, firmata trasversalmente dalle forze politiche di maggioranza ed opposizione, che tra le altre cose permette l’abilitazione professionale direttamente durante il percorso di studio. Breve e conciso l’intervento dell’on. Camilla Sgambato, firmataria della proposta di legge, che ha parlato della parte che riguarda l’obbiettivo scolastico e professionale che consiste nel legare la storica figura professionale a quella dei beni culturali e proiettare la professione verso il futuro formando geometri laureati già abilitati alla professione in grado di competere con i loro colleghi europei. Nella seconda parte del congresso si è parlato dell’importanza di formazione continua sia per quanto riguarda la sicurezza, sia per quanto riguarda le nuove tecniche e tecnologie di lavoro. Il collegio infatti organizza congressi, visite su importanti cantieri ed altri eventi che portano ad una maggiore crescita professionale arricchendo nel contempo sia la persona che il professionista.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Marina di Varcaturo – “Un esoterico amore”: il romanzo sul tema del celibato ecclesiastico

Tempo di lettura stimato: 2 minuti Marina di Varcaturo – Una platea attenta e qualificata di oltre trecento persone, riunite nella …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.