Ultim'ora

MIGNANO MONTELUNGO – Operaio schiacciato nel compattatore, la Procura accusa tre persone (il video)

Mignano Montelungo –  Per la terribile morte di un operaio, la Procura della Repubblica di Cassino punta l’indice contro tre persone. Nei giorni scorsi ci sono stati gli avvisi di garanzia per la chiusura delle indagini.  Le accuse sono contro due imprenditori e un tecnico del municipio di Mignano Montelungo. Avvisi di garanzia per Iovino Carla Maria (titolare impresa gestione raccolta rifiuti Proclean), Benedetto Fuoco (tecnico comunale di Mignano Montelungo), Giovanni Ferone (imprenditore di San Vittore del Lazio, proprietario compattatore in cui trovò la morte l’operaio).
I fatti avvennero quasi un anno fa, era lo scorso mese di giugno quando Emilio Marotta fu risucchiato e tritato dal compattatore vicino al quale stava lavorando. Una tragedia troppo grande per la piccola comunità di Mignano Montelungo. Alle ore tredici di quel giorno – 21 giugno 2016 – Emilio era ancora vivo, lo assicurano alcuni suoi colleghi che avrebbero visto l’operatore ecologico. In pochi minuti si sarebbe consumata la tragedia. Emilio aveva 33 anni, era un ragazzo che lavorava con passione. Aiutava la famiglia. Non aveva vizi, solo virtù.

Leggi anche:

*** VIDEO ESCLUSIVA ** MIGNANO MONTELUNGO – Tritato e schiacciato dal compattatore, la tragica morte di Emilio. Le lacrime di Verdone. Paese sotto choc (il video)

Mignano Montelungo – Giunta Comunale, a breve l’intitolazione dell’Area Mercato alla memoria di Emilio Marotta

MIGNANO MONTELUNGO – Operaio schiacciato nel compattatore, il padre: non si rispetta la memoria di Emilio (il video)

MIGNANO MONTELUNGO – Tragedia sul lavoro, la fiaccolata per ricordare Emilio. Il padre: grazie a tutti (il video)

MIGNANO MONTELUNGO – Tragedia sul lavoro, la fiaccolata per ricordare Emilio. Il padre: grazie a tutti (il video)

 

 

 

Guarda anche

Rocca D’Evandro – Bambina investita in pieno centro, automobilista introvabile: indagano i carabinieri

Rocca D’Evandro – Il sinistro stradale è avvenuto nella serata di ieri nella zona centrale …