Ultim'ora

ALIFE – Spese allegre, a Cirioli piace offendere. A noi piace raccontare i fatti

ALIFE – E’ doveroso da parte nostra dare voce a tutti, lo facciamo sempre. Non ci sottraiamo neanche quando ci offendono. Nemmeno se a offendere è un sindaco. Va bene che oggi il livello culturale, tecnico e morale di molti sindaci è sceso ai minimi storici, ma da una fascia tricolore ti aspetti maggior rispetto ed educazione verso il lavoro altrui. Ma c’è da dire pure che, oggi, molti sindaci, sono autentici figuranti in mani di più sapienti burattinai. Potevamo decidere di non pubblicare il comunicato di Salvatore Cirioli, oppure potevamo togliere le offese. Preferiamo lasciare tutto come sta, in tal modo gli alifani possono capire meglio da chi sono rappresentati e quanto è grande in loro l’insofferenza alle critiche. Certamente il sindaco Cirioli gradirebbe tutti giornalisti allineati, quelli che attendono in un angolo l’ordine del padrone per poter scrivere e narrare le gesta del “magnifico”. Ci dispiace deluderla, sindaco Cirioli, noi siamo giornalai, per sua definizione, si deve rassegnare ad essere criticato, quando serve, se serve.  E poi, non dimentichi mai che mentre per molti politici è motivo di vanto un avviso di garanzia per qualche marachella, per un buon giornalista è motivo di vanto essere offeso dal politico.  In ultimo, gentilissimo e qualificatissimo sindaco, le evidenziamo che paesenews.it  non è un blog, bensì una testata giornalistica regolarmente registrata presso il tribunale di Santa Maria Capua Vetere. Capiamo però che potrebbe essere troppo difficile “comprendere” la differenza tra blog e testata.

ECCO IL COMUNICATO DEL SINDACO CIRIOLI:
“Apprendiamo con enorme stupore le notizie diffuse dal blog Paesenews. In esso si afferma, in due separati articoli, che il Sindaco Salvatore Cirioli starebbe “spendendo e spandendo” i soldi dei cittadini alifani. Troppo complicato spiegare la motivazione a chi non vuol capire. Troppo difficile “comprendere” che quei soldi venivano già precedentemente “elargiti” a funzionari che ora non ci sono più o che sono stati semplicemente sostituiti. Comunque stiamo componendo una task force per evidenziare i DISASTRI economici perpetrati negli ultimi 17 anni. Inoltre l’incarico al professionista di Napoli si è reso necessario per rendicontare i debiti delle Amministrazioni precedenti che sono addirittura superiori a quelli citati in campagna elettorale e di cui si era a conoscenza. I CONTI LI FAREMO ALLA FINE e li mostreremo ai cittadini; ed allora l’inchiostro della penna che arma la mano di certi giornalai si dissolverà come neve al sole. A breve, già nei prossimi giorni, faremo sapere i primi passi dell’operazione “SALVIAMO ALIFE” che la task force sta mettendo in campo!
P.S. Come assaggio vi facciamo sapere che il PROFESSIONISTA costato circa 4000 euro lavora con noi da poco tempo e la sua azione ha fruttato un rientro nelle casse comunali di circa 500.000 euro di trasferimenti dallo Stato relativi al 2015 e non ancora incassati.
QUESTI SONO I FATTI!”
IL GRUPPO UNITI PER ALIFE
“Queste insinuazioni ci danno l’assist per anticipare di qualche giorno un’operazione trasparenza che i cittadini di Alife hanno il dovere di sapere per aiutarci a comprendere da dove partiamo e dove vogliamo arrivare”, a dichiararlo il sindaco Salvatore Cirioli.

leggi anche

ALIFE – Municipio, casse vuote ma Cirioli spende e spande: 4300 a commercialista di Napoli

ALIFE – Municipio, l’amministrazione Cirioli non ama gli alifani: 20mila euro a tre forestieri

 

Guarda anche

PIEDIMONTE MATESE / CAIAZZO / PIANA DI MONTE VERNA – False invalidità: noto medico sotto processo

PIEDIMONTE MATESE / CAIAZZO / PIANA DI MONTE VERNA – C’è anche un noto medico …