Ultim'ora

VAIRANO PATENORA – Servizio civile, trionfa il nipote di un assessore e la figlia di un dipendente comunale

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

VAIRANO PATENORA – Servizio civile, c’è il trionfo del nipote di un assessore e della figlia di un dipendente comunale. Questo appare leggendo la “fresca” graduatoria pubblicata in merito all’apposito bando. Capita a volte, in molti comuni, che i parenti (più o meno stretti) di assessori e dipendenti comunali riescono a “conquistare” la vetta della graduatoria del servizio civile.
Saranno bravi? Oppure “altro”?
Di certo, per la graduatoria appena pubblicata, risultano vincitori Alberto Zanfagna, nipote dell’assessore Marco, e Laura Lettieri, figlia del responsabile dell’anagrafe comunale. Niente da fare, invece, per tutti gli altri partecipanti. Il progetto che ha visto il trionfo di Zanfagna e Lettieri è stato presentato dalla Proloco di Vairano Patenora, guidata da Arturo Marseglia. Un figura che ha tentato – pochi giorni fa – anche la scalata (senza successo) al consorzio di Bonifica Sannio Alifano, una candidatura sostenuta da alcuni consigliere comunali di Vairano Patenora, di cui, chiaramente, Marco Zanfagna è assessore. vairano-servizio-civile

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Guarda anche

Sparanise – Spaccio di droga, Iannucci scarcerata ed “esiliata”

Tempo di lettura stimato: 2 minuti Sparanise – I giudici del Tribunale del Riesame di Napoli, accogliendo la tesi esposta dall’avvocato …

8 commenti

  1. Clientelismo? ????casualità? ?solo a Vairano si scende così in basso…..Mi meraviglio dell’opposizione così sempre puntuale a far rispettare la legalità che non interviene quanto meno alla verifica sugli esiti e sui curriculum di tutti i partecipanti, sulla regolarità della procedura.
    Parenti e amici………se non è strano questo, ma questo è il paese delle azioni strane e fuori dal comune, speriamo che gli organi di controllo , controllini la trasparenza e la regolarità do queste procedure!!

  2. Poi vi sbattano dentro e andate piangendo,tenete proprio la faccia……….

  3. Fate bene fratelli

    In realtà anche l’altra ragazza risultata idonea vincitrice del bando è nipote di un’altra assessore. A buon intenditore poche parole… Casualità, mah io farei chiarezza! Soprattutto tutto questo è lo specchio di quanto si è scesi in basso a Vairano, dove una pro loco da strumento turistico e sociale super partes si è trasformata in un circolo politico e …… senza pari.

  4. ahahahha, e l’anno prossimo si vota anche… Ancora dobbiamo vederne di belle nella politica vairanese. Intanto esce allo scoperto l’anima da vero politico che è in Arturo Marseglia presidente pluridecennale di un’associazione che da anni bada sempre al tornaconto ———- e poco alla cultura (quanto basta diciamo così). Direi che con gli esponenti dell’amministrazione è propri un’accoppiata vincente… stiamo a vedere cosa altro bolle in pentola. 😀

  5. Me che state state dicendo!

    1) manca una parte della graduatoria ( se non sapete leggere fatevi i fatti vostri.)

    2) se siete ignoranti (che ignorate) non commentate con stronzate

    3) informatevi come funziona il servizio civile NAZIONALE non Vairanese, per cui non gestito e valutato da nessuno sia amministratore che cittadino vairanese.

    Nota bene questa è la classifica completa leggete e traete le conclusioni.
    5 disponibili 11 canditati.

    CAMPOPIANO DAVIDE punti 71 selezionato
    LETTIERI LAURA punti 68 selezionato
    MARTINO ANTONIO punti 68 selezionato
    ZANFAGNA ALBERTO punti 60 selezionato
    MARIO GIANLUCA punti 64 selezionato
    NOGAROTTO NOEMI punti 53 non selezionato
    PAGLIUSO MARIA GIOVANNA punti 52 non selezionato
    MANTINI TULLIO punti 52 non selezionato
    DE ANGELIS CHIARA punti 50 non selezionato
    MASIELLO EMANUELA punti 45 non selezionato
    D’IORIO ROSSELLA punti 45 non selezionato

  6. Per Correttezza: non capiamo secondo lei cosa cambia? Restano sempre fr ai vincitori il nipote di un assessore e la figlia di un dipendente. Cosa cambia?

  7. Premesso che non ho rapporti e legami ne con l’amministrazione ne con la proloco, sono una persona che alcuni anni fa ha usufruito del servizio civile nazionale. Per cui tutti i possessori dei requisiti possono partecipare al bando, più titoli si hanno più si acquisisce punteggio, laurea, diploma, master, attestati ecc. per il servizio civile unpli valgono anche gli anni di tesseramento e la partecipazione ad eventi manifestazione unpli stesse.
    A mio avviso prima di accusare o fare affermazioni contro chi sia stato selezionato e di riflesso verso i selezionatori (che non chi siano) andrebbe accertato con quali titoli si sono presentati i selezionati e cosa hanno presentato i non selezionati per raggiungere il punteggio finale. Questa è una buona occasione per i giovani non occupati.
    Tutte queste polemiche e accuse potrebbero portare in futuro sia gli enti che le associazioni a non aderire ai progetti di Servizio Civile Nazionale togliendo la possibilità ai giovani di partecipare.

  8. Per Correttezza: basterebbe evitare, da parte degli amministratori, “gestori” delle proloco e politici, non andare in giro a promettere posti nel servizio civile. Insomma basterebbe avere quella dignità che ormai è sempre più lontana dalla politica. Tutto semplice e lineare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.