Ultim'ora

NAPOLI – Regione, accolto il ricorso di De Luca: ora può fare la giunta

NAPOLI –Regione Campania: il Tribunale civile «sospende sospensiva», De Luca ora può nominare la giunta. Il giudice civile accoglie il ricorso d’urgenza presentato dagli avvocatidel presidente della Regione. Che ora può dare il via alla legislatura. Accolto il ricorso di urgenza presentato da Vincenzo De Luca. Il tribunale civile di Napoli, presidente Gabriele Cioffi, ha «sospeso la sospensiva» della legge Severino scattata dopo il decreto del presidente del Consiglio dei ministri. Ora il nuovo governatore può insediarsi, partecipare alle sedute del Consiglio regionale e, soprattutto, nominare la giunta campana.  Al giudice Gabriele Cioffi della prima sezione civile, la stessa che si è occupata del «caso de Magistris», sono bastate 48 ore di lavoro per esaminare il «ricorso d’urgenza» presentato dai legali del presidente eletto che chiedevano la sospensione degli effetti della Severino. La decisione non ha quindi tardato e ora la legislatura regionale può iniziare. La decisione da parte di Cioffi ha accolto il provvedimento d’urgenza ex art. 700. Il Tribunale partenopeo ha anche fissato per il 17 luglio l’udienza collegiale per la conferma, la modifica o la revoca del provvedimento di sospensione. Per quanto riguarda il «merito», dunque il ricorso avverso e per l’annullamento del Decreto del Presidente del Consiglio che i legali hanno presentato lunedì mattina, la data e’ stata fissata per il 20 novembre.

Graziano: “Ottima notizia per la Campania” –
“Renzi aveva applicato la Legge Severino, De Luca  presentando subito ricorso aveva dimostrato di non voler fare mosse azzardate che mettessero a rischio la Campania. E’’ evidente che non cercare scorciatoie e scegliere la strada della legalità paga”. Così il presidente del Partito democratico campano e neoconsigliere regionale Stefano Graziano commenta il decreto del giudice monocratico che ha sospeso il DPCM firmato da Matteo Renzi con cui si sospendeva Vincenzo De Luca dalla carica di governatore della Regione Campania conquistata alle ultime elezioni. “Il tempo delle sterili polemiche e della politica urlata per alimentare il populismo è scaduto. Ora dobbiamo soltanto concentrarci sul governo della Regione e mettere in campo soluzioni innovative in grado di far ripartire sviluppo e occupazione”, conclude Graziano.
stefano-graziano

Guarda anche

SCHIANTO NELLA NOTTE: MUORE RAGAZZA, FERITE DUE SUE AMICHE

CASAL DI PRINCIPE – Il tragico sinistro è avvenuto la notte appena trascorsa, poco dopo …