Ultim'ora

PIEDIMONTE MATESE / BAIA E LATINA – Furti a casa del prete, scarcerato Vitelli

pasquale-mariano2

PIEDIMONTE MATESE / BAIA E LATINA –   E’ stato scarcerato Marcello Vitelli, accusato di aver tentato il furto in casa del prete di Baia e Latina. L’accusa della procura, per quei fatti di alcuni mesi fa, è contro due amici (uno di 27 anni, l’altro di 22 anni)  di Piedimonte Matese, che tentarono di svaligiare la casa del prete nella canonica di Baia e Latina. Costretti alla fuga vennero individuati e bloccati dai carabinieri. Uno, il 27enne Marcello Vitelli finì arrestato con l’accusa di  tentato furto aggravato dallo scasso; l’altro suo complice Umberto G. di 21 anni, venne denunciato a piede libero. I fatti  a Baia e Latina dove i due, almeno secondo l’accusa, avrebbero tentato di entrare nell’abitazione di Don Leo; il parroco, al momento del furto, non era in casa perché impegnato in un ritiro spirituale. Il rumore prodotti dai due malviventi ha creato allarme nella zona. Vitelli e il suo complice, probabilmente preoccupati di essere stati scoperti, hanno desistito dal loro piano dileguandosi a bordo dell’auto che poi è risultata essere nelle disponibilità di Vitelli. Proprio grazie alla segnalazione di alcuni testimoni e grazie alle indicazioni fornite sulla vettura e sulla targa della stessa, i carabinieri della stazione di Pietramelara – competenti per territorio – hanno potuto risalire agli autori del furto. Gli uomini al comando del maresciallo Pasquale Mariano hanno impiegato pochissimo tempo a ricostruire l’azione riuscendo a dare così un volto agli autori. La difesa di Vitelli è affidata all’avvocato Fabrizio Zarone.

Guarda anche

ALIFE – Incidente in azienda agricola, preoccupa il trauma polmonare

ALIFE – Il violento urto avrebbe provocato, fra le altre cose, anche un importante trauma …

un commento

  1. pupatello