Ultim'ora

CASERTA – Droga e sicurezza, blitz dei carabinieri: otto arresti

In Santa Maria Capua Vetere i Carabinieri della Stazione di Macerata Campania hanno proceduto all’arresto per detenzione di stupefacenti Liccardo Carmela cl.1974, del luogo. Nella circostanza la donna veniva sorpresa dai Carabinieri nel mentre cedeva sostanza stupefacente del tipo hashish pari a gr. 5.34, ad un acquirente. La successiva perquisizione domiciliare, eseguita presso l’abitazione della predetta, permetteva di rinvenire ulteriori gr. 0.88 della medesima sostanza e gr. 0.40 marijuana” nonché la somma contante di euro 30.00, sicuro provento dell’attività di spaccio. L’arrestata è stata, pertanto, associata presso la Casa Circondariale di Pozzuoli.

In Castel Volturno i Carabinieri della Stazione di Grazzanise hanno proceduto all’arresto, per detenzione di sostanze stupefacenti, di Giuffrida Dario, cl. 1985, di Cassino (FR) e Curioso Carmine, cl.1977, di Belmonte Castello (FR). Nella circostanza i citati, che venivano fermati a bordo di un’autovettura, per un controllo, mostravano sin da subito evidenti segni di nervosismo, che inducevano i Carabinieri ad eseguire un’accurata perquisizione personale e veicolare, che consentiva di rinvenire, all’interno dell’autovettura un involucro in plastica contenente ulteriori 15 involucri di sostanza stupefacente del tipo eroina per complessivi  gr. 12.00. Gli arrestati sono stati quindi associati presso Casa Circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

In Caserta, i Carabinieri della locale Stazione notificavano l’ordinanza di custodia cautelare in carcere, per inosservanza obblighi, emessa dall’Ufficio di Sorveglianza di Santa Maria Capua Vetere,  a Afeltra Bruno Geraldo, cl.1968, di Ercolano. La predetta misura cautelare scaturisce a seguito di alcune violazioni poste in essere in Caserta durante, la sua permanenza, gli arresti domiciliari, presso la Comunità “Le Ali”.  L’arrestato, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

In Casapulla i Carabinieri della Stazione di San Prisco hanno proceduto all’arresto in flagranza, per il reato di sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione di Grieco Vincenzo cl. 1966, del luogo. Nella Circostanza, nel corso di attività d’indagine, i Carabinieri accertavano nei confronti del citato Grieco elementi di reità in ordine ai reati contestatogli. Infatti, lo stesso aveva “trasformato” in “casa di appuntamento”,  un appartamento preso in locazione, ospitandovi cittadine extracomunitarie, che per l’appunto vi esercitavano l’attività di meretricio. All’atto del controllo, i Carabinieri identificavano due cittadine di nazionalità brasiliana, regolari sul territorio nazionale, colte nell’esercizio dell’attività. L’Appartamento in questione è stato  sottoposto a sequestro. L’arrestato è stato associato presso la Casa Circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

    In Aversa i Carabinieri della locale Stazione hanno proceduto all’arresto, in esecuzione dell’ordine di misura della detenzione domiciliare, di Coni Guido, cl. 1961, del luogo, emesso in  dall’Ufficio di Sorveglianza del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere,  dovendo scontare una pena di mesi 3 (tre) di reclusione, per falsificazione di contrassegno assicurativo. Fatti avvenuti nel luglio del 2009 in Aversa. L’arrestato,  è stato sottoposto, presso la propria abitazione e sottoposto alla misura degli arresti domiciliari.

    In Villa di Briano  e San Cipriano di Aversa i Carabinieri della Stazione Frignano procedevano all’arresto, per rapina, di Spada Cristina, cl.1983, di San Cipriano di Aversa e Lucariello Bianca, cl.1985, di Villa di Briano. Nella circostanza le due donne, poco prima, in Frignano, con violenza e minacce strappavano la borsa, contenente la somma di euro 300 ed un telefonino, ad una 29enne del luogo, facendola rovinare al suolo e procurandole contusioni al polso sinistro. Dopo una breve ma intensa attività i Carabinieri riuscivano a rintracciarle ed arrestarle, quindi, cosi come disposto dall’A.G. le stesse sono state sottoposte alla misura degli arresti domiciliari.

      Guarda anche

      Mondragone – Tenta di estorcere 50mila al consigliere Zannini: arrestato

      Mondragone – Ieri i carabinieri di Mondragone, comandati dal Colonnello Bandelli, hanno tratto in arresto …