Ultim'ora
FOTO DI REPERTORIO

Caserta – Negò acqua e riposo al cavallo fino alla morte, condannata al carcere

Caserta (di Francesco Ciardiello) –  E’ stata condannata ad un anno di reclusione per uccisione di animali l’ex vetturina che lavorava presso il servizio ippotrainato della Reggia di Caserta, processata per aver cagionato la morte del cavallo Found Goal. Il giudice del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha riconosciuto la penale responsabilità della donna, colpevole di aver negato al cavallo il riposo e le cure essenziali durante il suo “lavoro” sotto il sole implacabile di quella giornata estiva. L’assenza di abbeveraggio e lo sforzo eccessivo hanno portato il cavallo a subire un profondo stato di disidratazione, culminato in un colpo di calore fatale e nell’arresto cardio-circolatorio che ne ha determinato la morte. Questo il motivo per il quale l’imputata è stata condannata a un anno di reclusione.

Guarda anche

Conca della Campania – Edoardo e Angela: 25 anni insieme

AUGURI PER I 25 ANNI DI MATRIMONIO DI EDOARDO SIMONE E ANGELA CROLLA! AUGURI DA …