Ultim'ora

Roccamonfina – Anziano rapinato a Teano, Annamaria è libera. Il giudice: non ci sono gravi indizi di colpevolezza

Roccamonfina – La tesi fornita dall’indagata è stata accolta, il giudice ha deciso di liberare Annamaria Di Petrillo (difesa dall’avvocato Gabriele Gallo) perché sarebbero venuti meno i gravi indizi di colpevolezza a suo carico.
Annamaria Di Petrillo si è difesa ha spiegato al giudice la sua versione dei fatti mettendo in evidenza quelle che ritiene carenze investigative o comunque punti fermi a proprio favore. Di Petrillo ha spiegato che quel pomeriggio lei era a casa e non si è mai mossa, è scesa quando il suo compagno è passato a prenderla con l’auto. Questo è avvenuto un’ora e mezza dopo la rapina. Inoltre, ha spiegato Annamaria, non ha mai conseguito la patente e non sa guidare per cui era impossibile che fungesse da palo al compagno e all’amico accusati di aver compiuto materiale la rapina.

Guarda anche

TEANO – Impianto rifiuti, l’avvocato chiede 4.700 euro per la sospensiva. Ma poi rinuncia. Restituirà i soldi?

Teano – Gli atti, quelli firmati dalla giunta municipale di Teano, guidata dal sindaco Gianni …