Ultim'ora

ALIFE –  Falso in testamento olografo e truffa: assolti i fratelli Tartaglia

Alife – I fratelli Salvatore e Sisto Tartaglia erano accusati del reato di falso in testamento olografo e di truffa. In particolare, secondo l’accusa, i fratelli sarebbero stati gli autori della falsificazione di un testamento olografo di una loro congiunta che li istituiva eredi universali della de cuius, revocando un precedente testamento olografo della predetta. La notizia aveva suscitato un certo clamore sia per la gravità dei fatti contestati che per il fatto che era stata diffusa nel pieno svolgimento della scorsa campagna elettorale del comune di Alife dello scorso anno, che vedeva impegnato quale candidato alla carica di consigliere comunale il Tartaglia Sisto, risultato poi eletto. Nella giornata di ieri il Tribunale penale di Santa Maria Capua Vetere ha pronunciato una sentenza di assoluzione con formula piena per gli imputati per non aver commesso in fatto in relazione al reato di falso in testamento olografo e perché il fatto non sussiste per il reato di truffa. I fratelli Tartaglia Salvatore e Sisto sono stati assistiti dall’ avvocato Roberto Vitelli e dall’avvocato Claudio Romagnoli, entrambi del Foro di Santa Maria Capua Vetere.

Guarda anche

MARZANO APPIO – Litiga con la cassiera dell’area di servizio, consigliere comunale bloccato dalla polizia

Marzano Appio – Quando i poliziotti avrebbero chiesto all’uomo di esibire i documenti lui avrebbe …