Ultim'ora
foto di repertorio

Uccide il vicino di casa per un parcheggio: tragedia della follia a Parete

Una lite condominiale è finita in tragedia a Parete, nel Casertano. Secondo quanto accertato dai carabinieri della Compagnia di Aversa, intervenuti sul posto, la vittima è un uomo di 60 anni, ucciso a colpi di pistola dal vicino 74enne, che è stato fermato.  La lite è avvenuta nel parcheggio interno del condominio, e sarebbe stata provocata da screzi legati al parcheggio delle auto. I carabinieri hanno ritrovato e sequestrato l’arma usata per il delitto, una calibro nove e fermato per omicidio l’aggressore. Era una diatriba che andava avanti da molto tempo quella tra Sebastiano Tessitore, il sessantenne ucciso, e il 74enne fermato e portato in caserma dai Carabinieri della compagnia di Aversa. Discussioni che continuavano a ruotare intorno a quel parcheggio per le auto nel palazzo di via II Agosto, a Parete. Ieri la tragica conclusione con il 74enne che, armato di pistola, ha assassinato il 60enne.

Guarda anche

LA STRAGE DEL SABATO SERA: 3 giovani morti sul colpo: sequestrate le salme di Filomena, Dimitri e Robert

Quella avvenuta la notte dello scorso sabato è stata la classica strage del sabato sera, …