Ultim'ora
FOTO DI REPERTORIO

Piedimonte Matese / Alife – Vedono un uomo lasciare qualcosa per strada: 20 cani e gatti morti in pochi giorni

Piedimonte Matese / Alife – E’ di circa venti cani e gatti randagi morti avvelenati il tristissimo bilancio, denunciato nell’arco di appena 10 giorni, che scuote i cittadini di Alife e Piedimonte Matese. I residenti, gli stessi che hanno denunciato il bilancio sopra esposto, sono preoccupati anche per l’incolumità dei propri animali domestici. Tutto è iniziato poco più di una settimana fa, quando due gatti e un cane sono stati rinvenuti in condizioni critiche sull’asfalto delle strade locali. Ciò che sembrava essere un caso isolato, purtroppo si è trasformato in una vera e propria strage, con una serie di episodi simili che si sono susseguiti nel corso dei giorni successivi. Per citarne uno, recentemente due residenti di Alife hanno riferito di aver assistito a una scena sospetta durante una tarda serata della scorsa settimana: un individuo, nell’oscurità, sembrava lasciare qualcosa sull’asfalto. Poco dopo, due gatti sono stati trovati senza vita nella stessa zona. Le testimonianze degli abitanti locali suscitano un forte sospetto: potrebbero essere state utilizzate esche avvelenate per attirare gli animali randagi alla morte. Questo crudele scenario suggerisce che dietro tali atti possa esserci la mano di qualcuno determinato a eliminare gli animali senza padroni; ovviamente c’è anche il rischio che le esche avvelenate vengano ingerite accidentalmente anche dagli animali con padrone e, chiaramente, anche da quelli selvatici. La comunità, in allarme, chiede alle autorità locali di intervenire con urgenza per indagare su questi terribili episodi e garantire la protezione degli animali.

Guarda anche

Piedimonte Matese – Schianto sulla provinciale, feriti e disagi al traffico

Piedimonte Matese – Ennesimo incidente stradale lungo la provinciale che collega l’Alto Casertano con il …