Ultim'ora

Pietramelara – Giovane ferisce con una forchetta i familiari, il fratello alle istituzioni: intervenire prima della tragedia

Pietramelara – 26 chiamate ai carabinieri e al 118 non sono ancora servite a risolvere la grave problematica. Nemmeno le ripetute sollecitazioni ai servizi sociali. Purtroppo. Una famiglia del paese, stimata e laboriosa, sta vivendo un periodo particolarmente difficile a causa della instabilità psichica che colpisce uno dei componenti del nucleo familiare. L’altro giorno l’ultima aggressione a colpi di forchetta, calci e pugni. Una situazione che va a vanti da diverso tempo e che dovrebbe essere risolta dalle istituzioni prima che si consumi una tragedia, ora, evitabilissima. E’ il fratello dell’aggressore a lanciare l’allarme attraverso i social proprio per sollecitare le autorità preposte ad adottare le misure necessarie: “… mio fratello è una persona mentalmente e socialmente instabile. Dopo la denuncia che gli ha fatto una ragazza per atti osceni e aggressione in luogo pubblico il 23 dicembre 2023 a Caserta, da allora ad oggi, dopo 26 chiamate sia al 112 che al 118, denunce per aggressioni in famiglia ripetute, oggi ci ha accoltellati con una forchetta, dato calci, pugni e tanto altro, nessuno prende dei provvedimenti, né sanitari, né legali. Ognuno fa scaricabarile sull’altro. Allora ditemi voi, uno deve prima morire prima di scongiurare il peggio?”
Un allarme e contestualmente una protesta seria e concreta contro chi dovrebbe agire e invece non si muove.

Guarda anche

Piedimonte Matese – Sbrocca e aggredisce anche i carabinieri: Tso per 34enne della Vallata

Piedimonte Matese – E’ accaduto oggi pomeriggio nella zona di Porta Vallata, nel centro del …