Ultim'ora
FOTO DI REPERTORIO

Francolise – Auto del prete bruciata: stasera i fedeli in piazza per solidarietà a don Marcos

Francolise –  E’ stata fissata per questa sera, 26 febbraio 2024, alle ore 19e30, una fiaccolata per esprimere solidarietà al parroco di Sant’Andrea del Pizzone vittima, all’alba di domenica scorsa, di un attentato incendiario. I fedeli scenderanno in piazza e sfileranno per le vie del centro per far sentire la propria vicinanza al prete.
Sui fatti indagano i carabinieri della locale stazione, coordinati dal colonnello Bandelli del reparto territoriale di Mondragone. Indagini che, al momento, si muovono a 360 gradi senza escludere alcuna ipotesi. In queste ore le ipotesi per spiegare l’accaduto sono tante ma nessuna ha prove a sostegno. Quello che invece è stato documentato da una telecamera è un atto intimidatorio perpetrato contro la vettura del sacerdote nella notte tra sabato e domenica. Sono trascorse le 4 del mattino nella popolosa frazione di Sant’Andrea del Pizzone quando in via Felice d’Amico, a pochi passi dalla chiesa di San Germano, un uomo incappucciato versa del liquido infiammabile sull’auto; pochi istanti dopo la Hyundai parcheggiata a bordo strada è avvolta dalle fiamme.
Don Marcos Aparecido de Goes, 48 anni compiuti da poco, è a Francolise da circa 10 anni, nato a Terra Boa, in Brasile, ha studiato teologia biblica alla Pontificia Facoltà dell’Italia Meridionale a Napoli. Ordinato sacerdote il primo luglio del 2011 da parte del vescovo Schettino, de Goes è anche amministratore parrocchiale della parrocchia Santa Maria delle Grazie sempre a Sant’Andrea del Pizzone e di San Roberto Bellarmino a Borgo Appio di Grazzanise, nel cuore dell’Agro Caleno.

Guarda anche

Adriano Di Rubbo (a sx), a centro Emanuel Di Lello, Salvatore Di Lello (a dx)

Bellona – Spaccio di droga: dura condanna per tre giovani del posto

Bellona – Stavano prelevando stupefacente da un casolare abbandonato, ubicato nelle campagne di Bellona, vennero …