Ultim'ora

Pignataro Maggiore / Aversa – Finto carabiniere, finto agente segreto, truffatore ed estorsore: condannato a 11 anni

Pignataro Maggiore / Aversa – Finto carabiniere, finto agente segreto, truffatore ed estorsore. È stato condannato ad 11 anni di reclusione Carmine Cascio, 36enne napoletano residente a Ciampino, che fingendosi un sottufficiale dell’Arma nonché un funzionario parlamentare e membro dei servizi segreti riuscì ad estorcere denaro e preziosi ad una 50enne in cambio di un posto di lavoro per il figlio della donna.

La vicenda:
Truffa ed estorsione, venne arrestato nell’autunno del 2022 finto carabiniere e finto a gente segreto. Furono i carabinieri della stazione di Pignataro Maggiore (guidati dal maresciallo Grumiro), appartenenti alla compagnia di Capua, guidati dal colonnello Minutoli, a stringere le manette ai polsi di un 34enne di Napoli, residente a Civitavecchia. Carmine Cascio colto in flagranza di reato, bloccato mentre la donna di Pignataro Maggiore consegnava all’uomo l’ultima somma di denaro, 300 euro in contanti, utile per evitare le conseguenze delle minacce attuate dall’indagato. In precedenza lo stesso Cascio aveva truffato la vittima, promettendo in cambio di soldi un posto di lavoro in Vaticano al figlio della donna.  Per convincere la vittima, l’arrestato, assicurava di essere un maresciallo dei carabinieri impegnato nei servizi segreti. La donna in un primo momento aveva creduto alle promesse fatte da Cascio. Quando si sarebbe resa conto di essere stata raggirata, avrebbe deciso di tagliare i rapporti con l’uomo. Quest’ultimo, però, sarebbe passato alle minacce: se non paghi sarà peggio per te e per tuo figlio. Minacce che hanno convinto la donna a presentare denuncia presso la Compagnia di Capua.

Guarda anche

Capua – Schianto in autostrada, ferito 22enne casertano

Capua – Lo schianto è avvenuto ieri lungo l’autostrada del sole non lontano dallo svincolo …