Ultim'ora

Gioia Sannitica / Vairano Patenora – Giovane ferroviere ucciso dal fratello: il commovente messaggio dei colleghi

Gioia Sannitica / Vairano Patenora – Si sono svolti oggi pomeriggio i funerali di Alessio Melillo, morto a soli 24 anni per mano del fratello minore. L’intera comunità di Gioia Sannitica ha partecipato. Incredulità dolore e commozione, queste le emozioni che si percepiva. Distrutti dal dolore la madre Lina e il padre Raffaele. Affranti i tanti giovani della comunità matesina. Alessio lavorava nelle Ferrovie dello Stato, a Vairano Scalo. I colleghi di lavoro erano presenti a Caselle, piccola frazione di Gioia per l’ultimo saluto al 24enne. Sulla loro pagina social – Diario di un ferroviere – hanno scritto:
“Ciao Ale, ci vediamo lunedì. Buon fine settimana e speriamo che il CeI non chiami!”
Avremmo tanto voluto salutarti così.
Invece no.
Purtroppo siamo qui a salutarti e dirti addio con questo post. Mai avremmo potuto immaginare di dare una notizia del genere.
Sei volato via alla sola età di 24 anni, per mano di qualcuno che ha voluto mettere fine al tuo viaggio della vita. Eri un giovanissimo ferroviere con una lunga carriera davanti e soprattutto con tutta la vita davanti!
Noi staff della pagina non ti abbiamo conosciuto, ma abbiamo avuto il piacere di scambiare qualche messaggio con te meno di un mese fa.
Siamo tutti sconvolti, come lo sono anche i tuoi colleghi del Nucleo Manutentivo TE di Vairano, che hanno voluto renderti tributo con questo post. Corri più in alto che puoi Ale!
NON TI DIMENTICHEREMO

Guarda anche

Caserta – Ricercato per lesioni e resistenza, usa una falsa identità per sfuggire alla cattura

Caserta – La Polizia di Stato di Caserta ha arrestato un cittadino originario del Ghana, …