Ultim'ora
foto di repertorio

 Picchiò e maltrattò la convivente: condannato e arrestato

Portico di Caserta –  È stato riconosciuto colpevole di maltrattamenti contro familiari o conviventi, lesioni personali e minaccia, il 34enne di Portico di Caserta al quale, nella serata di ieri, i carabinieri della Stazione di Macerata Campania hanno notificato un ordine di carcerazione, emesso dall’ufficio esecuzioni penali della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere.  L’uomo dovrà scontare la pena di 2 anni e 20 giorni di reclusione per i reiterati maltrattamenti, lesioni personali aggravate e minacce poste, in essere nei confronti della propria moglie dal 2019 al 2020 a Macerata Campania.  Il 34enne è stato associato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere, a disposizione della competente autorità giudiziaria.

Guarda anche

RIARDO – Discarica intercomunale di rifiuti, tante ombre. Ferrarelle chiede ai giudici di cancellare il progetto: mette in pericolo le sorgenti

RIARDO – L’azienda Ferrarelle ha promosso un ricorso presso il TAR Campania contro il progetto …