Ultim'ora
Il maresciallo D'Amico ha condotto le indagini sul caso

Formicola – Mensa centro immigrati: cibi conservati in container fuorilegge. Scatta il sequestro sanitario   

Formicola – L’operazione è stata condotta ieri dai carabinieri della locale stazione in sinergia con i tecnici dell’Azienda Sanitaria di Caserta. Nella mattinata i militari dell’arma, al comando del maresciallo D’Amico, si sono presentati presso il centro immigrati Le Campole – nel cuore del Montemaggiore – per una verifica sulla mensa. I controlli avrebbero evidenziato una sostanziale conformità alle norme igienico sanitarie dei locali adibiti alla preparazione e cottura dei cibi. Problemi, invece, sarebbero stati riscontrati su tre container utilizzati come celle frigorifero per lo stoccaggio degli alimenti. Secondo i tecnici dell’Asl del servizio veterinario i container non avevano i requisiti minimi previsti dalla legge per poter ospitare e quindi conservare cibi. In particolare i container per la loro naturale costituzione non possono essere sottoposti a sanificazione e igienizzazione. E’ scattato quindi il sequestro sanitario dei tre contenitori, i titolari della struttura di accoglienza immigrati, ora hanno alcuni giorni di tempo per poter collocare la merce in adeguati locali.

Guarda anche

Calvi Risorta – Capannone in fiamme, soccorsi sul posto (il video)

Calvi Risorta – I soccorsi sono sul posto e stanno operando per domare il rogo …