Ultim'ora

LA TRAGICA FOLLIA: PADRE UCCIDE IL FIGLIO CON NUMEROSE COLTELLATE ALLE SCHIENA

San Felice a Cancello – Con molta probabilità la tragedia si è consumata al culmine di una lite familiare, il padre avrebbe assestato numerose coltellate alla schiena del figlio che sarebbe morto dissanguato. Perde la vita il 31enne Roberto Laboriosi, è stato trovato senza vita nel cortile della sua abitazione a San Felice a Cancello, nella frazione Cancello Scalo, nel Casertano. La vittima, operaio e appassionato di pugilato, è morta a causa della copiosa perdita di sangue. Padre e figlio avrebbero cominciato a litigare all’interno dell’abitazione e poi si sono spostati all’esterno. Il padre, dipendente dell’ente provinciale di Napoli e con la passione per i cani, all’arrivo dei militari dell’Arma, con le lacrime agli occhi e molto agitato, avrebbe detto che non voleva ucciderlo. È stato subito fermato e portato in caserma per l’interrogatorio di rito, a disposizione del magistrato. La madre, sotto choc, è stata trovata dai carabinieri accasciata vicino al corpo, esanime, del figlio.  La donna è stata colta da malore e trasferita al pronto soccorso.

Guarda anche

Mignano Monte Lungo – Anziano sui binari, salvato dai Carabinieri. Trasportato in ospedale

Mignano Monte Lungo – Un uomo 70enne, in stato confusionale, è stato salvato dai carabinieri, …