Ultim'ora

TEANO – Presepe Vivente, pronta l’edizione 2023: tutti i numeri dell’evento

Teano – Cento attori, 11 scene, 7 guide, un borgo antico incantevole con angoli davvero suggestivi, tanta passione, punto di ristoro con panini, cioccolata calda e tè caldo. Sono questi gli “ingredienti” dell’edizioni 2023 del presepe vivente di Teano. L’appuntamento è previsto per il prossimo 26 dicembre. La manifestazione è curata dall’associazione “Il Campanile” guidata dal presidente Valter Giarrusso.
Anche quest’anno chi verrà a visitare la manifestazione resterà stupito dalla bellezza del centro storico, dalla simpatia e disponibilità degli abitanti e dalla organizzazione del presepe, allestito sfruttando proprio la bellezza del borgo.
In occasione del Presepe Vivente sarà possibile visitare il museo archeologico per ammirare un mosaico che è tra le prime rappresentazioni della Natività. Il 26 dicembre resterà aperto anche il Museo Contadino.

Le scene che saranno rappresentate:

1.CENSIMENTO
In quei giorni un decreto di Cesare Augusto ordinò che si facesse il censimento di tutta la terra. Questo primo censimento fu fatto quando Quirinio era governatore della Siria. Tutti andavano a farsi censire, ciascuno nella propria città. Anche Giuseppe, dalla Galilea, dalla città di Nàzaret, salì in Giudea alla città di Davide chiamata Betlemme: egli apparteneva infatti alla casa e alla famiglia di Davide. Doveva farsi censire insieme a Maria, sua sposa, che era incinta.

2.GUARIGIONE DEL SERVO DEL CENTURIONE
La guarigione del servo del centurione è un miracolo di Gesù operato durante il suo ministero a Cafàrnao, tramandato nel Vangelo secondo Matteo. Durante il ministero di Gesù in Galilea, incontra un ufficiale pagano stanziatosi a Cafàrnao che intercede per la guarigione di un suo servo malato.

3.GESU’ E L’ADULTERA
Al capitolo 8 del Vangelo di Giovanni ci viene presentato un episodio che non troviamo raccontato dagli altri evangelisti: Al mattino Gesù si recò nel tempio e tutto il popolo andava da lui. Egli si sedette e si mise ad insegnare loro. Allora gli scribi e i farisei gli condussero una donna sorpresa in adulterio.

4.ENTRATA DI GESU’ A GERUSALEMME

5.GESU’ E LA SAMARITANA
Secondo il racconto evangelico di Giovanni, Gesù, recandosi dalla Giudea alla Galilea, dovette attraversare la Samaria. Fermatosi accanto al pozzo per riposarsi, Gesù vide giungere una samaritana ad attingervi acqua.

6.LA RESURREZIONE DI LAZZARO
La resurrezione di Lazzaro è un miracolo di Gesù raccontato soltanto dal Vangelo secondo Giovanni, dove Gesù riporta alla vita terrena Lazzaro di Betània, dopo quattro giorni dalla sua morte.

7.GESU’ E I BAMBINI
Questa scena è ripresa dal Vangelo secondo Marco, che riporta un breve episodio in cui dei bambini vengono portati da Gesù.

8.ERODE-HAREM-LOCANDA
In questa piazza vengono rappresentate tre scene raffiguranti, nel complesso, uno scorcio della corte del Re Erode. In particolare è possibile osservare il Re Erode accompagnato dall’imperatrice con a seguito le donne romane di corte; l’harem con le odalische in danza e la locanda dove è possibile assaggiare un prodotto tipico locale.

9.L’ULTIMA CENA
In questa scena è rappresentata la cena di Gesù con gli Apostoli durante la Pasqua ebraica, precedente la sua morte. Si tenne nel luogo detto del Cenacolo.

10.LA RESURREZIONE DELLA FIGLIA DI GIAIRO
La resurrezione della figlia di Giàiro è una combinazione di miracoli di Gesù descritta nei tre vangeli sinottici di Matteo, Marco e Luca. Gesù entra con due discepoli e Giàiro in casa di quest’ultimo. Gli va incontro Tommaso, suo servitore.

11.LA NATIVITA’

Guarda anche

Vairano Patenora – Madonna della Strada, ripresa la commemorazione

Vairano Patenora – Si è tenuta ieri mercoledì 19 giugno l’annuale celebrazione in onore della …