Ultim'ora
Gaia Colella

Capodrise – Zecchino d’Oro, sale sul podio una bimba casertana

Capodrise – Una bimba di 5 anni di Capodrise, Gaia Colella, sale sul podio dello Zecchino d’Oro, conquistando il secondo posto dello storico festival musicale dedicato ai più piccoli, con la canzone “La Casa Stregata” (musica: Valerio Baggio – testo: Mario Gardini) cantata con Claudia, 9 anni, di Bari.

Al primo posto della 66esima edizione si è classificata “Non ci cascheremo mai” (musica di Max Gazzè e Francesco De Benedettis e testo di Francesco De Benedettis e Francesco Gazzè) cantata da Salvatore, di 9 anni, proveniente da Napoli. Pari merito al secondo posto con la canzone di Gaia anche: “Puz puz puzzola” (musica e testo: Lorenzo e Michele Baglioni) cantata da Céline, 6 anni, di Excenex (Aosta); “Ci pensa mamma” (musica e testo: Gerardo Pulli, Piero Romitelli, Edoardo Castroni, Edoardo Ruzzi) cantata da Greta, 9 anni, di Genova.

La grande finale è andata in onda domenica in diretta su Rai1, condotta dal direttore artistico di Zecchino D’Oro, Carlo Conti. Le giurie che hanno votato i 14 brani in gara e decretato il vincitore sono state due: la Giuria dei Piccoli, formata da 20 bambini provenienti da tutta Italia, e la Giuria dei Grandi, formata da Paolo Conticini, Elisabetta Ferracini, Diletta Leotta e Rocío Munoz Morales. Ai voti delle due giurie si sono aggiunti anche i voti dei bimbi del Piccolo Coro dell’Antoniano e della Galassia dell’Antoniano, circa 2.000 bambini appartenenti a cori di tutta Italia affiliati all’Antoniano.

Guarda anche

ELEZIONI COMUNALI: Si voterà 8 e 9 giugno. Sindaci a “vita” sotto i 5 mila abitanti

Decreto Legge elezioni: si vota 8-9 giungo. Stop limite mandati sindaci piccoli comuni. Via libera …