Ultim'ora
FOTO DI REPERTORIO

TRUFFAVANO ANZIANI: 11 condanne

NAPOLI – Fingendosi assicuratore, avvocato o carabiniere, il telefonista diceva che un familiare aveva provocato un incidente stradale, che l’assicurazione era scaduta e che, per sistemare le cose, era necessario consegnare denaro o gioielli. In seguito un complice passava a prelevarli a casa delle vittime, che solo ore dopo, parlando con il figlio o il nipote in questione, scoprivano il raggiro.
le condanne:
Patriciello Salvatore ANNI 4,
Vinciguerra Francesco ANNI 6,
Vitiello Ciro ANNI 10,
Migliore Roberto ANNI 1 MESI 4,
Fabbrocini Vincenzo ANNI 7,
Fuiano Giuseppe ANNI 3 MESI 8,
Vitiello Francesco Pio ANNI 3 MESI 4,
Esposito Antonio ANNI 2 MESI 4,
Paudice Ciro ANNI 1 MESI 8,
De Gregori ANNI 1 MESI 4,
Santangelo Emanuele ANNI 1 MESI 4,
Veneruso Carmine ANNI 2 MESI 8.
E’ questa la sentenza emessa, dopo il rito abbreviato, dal Tribunale di Velletri nei confronti di 11 uomini, imputati per il reato di associazione per delinquere finalizzata alle truffe in danno di persone anziane. Durante le indagini sono stati contestati 34 episodi di truffa in danno di anziani (oltre ad una rapina, poiché in un’occasione l’anziano veniva spintonato dal truffatore prima di fuggire), commesse nei mesi di settembre e ottobre 2022, in varie città della provincia di Roma e della provincia di Viterbo.

Guarda anche

Cancello ed Arnone – Campionato mondiale della pizza 2024, sul podio anche un pizzaiolo cancellese

Cancello ed Arnone – Un noto pizzaiolo di Cancello ed Arnone, Giuseppe Ottolano, che si …