Ultim'ora
foto di repertorio

Roccamonfina – Concorso truccato in Municipio: carabinieri ancora nella casa comunale

Roccamonfina – Nelle scorse settimane i militari dell’arma della Compagnia di Sessa Aurunca hanno fatto nuovamente visita in municipio. Cercavano ulteriori documenti necessari per l’indagine sul concorso truccato. I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile – guidati dal capitano Russo – sono rimasti qualche ora all’interno degli uffici comunali. L’azione conferma che l’indagine è ancora viva. In precedenza i carabinieri della compagnia di Sessa Aurunca, avevano sequestrato negli uffici del Comune di Minturno e di Roccamonfina telefoni cellulari, computer e documenti.
Falso ideologico e rivelazione segreto sarebbero queste le ipotesi di reato a carico di 13 indagati contro cui la Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere ha puntato la lente. Fra gli indagati ci sono 4 impiegati della macchina amministrativa roccana:
Simeone Elisabeth, 50 anni, segretaria della commissione del concorso, dipendente comunale addetta all’ufficio protocollo e all’ufficio del sindaco Carlo Montefusco
Camuso Daniel, 33 anni, dipendente comunale responsabile ufficio finanziario comune Roccamonfina
Umberto Palmieri, 46 anni, commercialista, impiegato al comune di Roccamonfina con il ruolo di supporto area finanziaria.
Francescopaolo D’Elia, 53 anni,  presidente della commissione esaminatrice, e dirigente sia al Comune di Roccamonfina che di Minturno.
Tutto ruota intorno al concorso indetto dal comune di Roccamonfina per “istruttore contabile amministrativo”.

Guarda anche

Calvi Risorta – Capannone in fiamme, soccorsi sul posto (il video)

Calvi Risorta – I soccorsi sono sul posto e stanno operando per domare il rogo …