Ultim'ora

TEANO – Bimba disperata perchè separata dalla madre, il carabiniere l’abbraccia e la consola. E’ autentica accoglienza

TEANO – Una bimba viene separata dalla madre durante le verifiche sanitarie, la bambina crolla in un pianto disperato, un pianto che sovrasta il caos generato dalla presenza di migliaia di persone. La disperazione della bambina di colore, appena sbarcata a Lampedusa dopo un viaggio disperato e mille difficoltà, colpisce la sensibilità di un carabiniere, Pasquale Iadicicco, 33 anni, originario di San Marco di Teano. Il militare si avvicina alla bimba, la prende in braccio, la stringe a se per rassicurarla, per consolarla. Cerca di spiegarle che la madre tornerà presto, in pochi minuti la bimba smette di piangere, i due si guardano, la piccola sorride con gli occhi ancora grondanti di lacrime. Lui, il carabiniere, la tiene fino al ritorno della madre che ringrazia il militare per non aver lasciato solo la sua creatura. La scena del carabiniere casertano con in braccio la piccola immigrata viene immortalata da un cineoperatore lì presente per l’ennesimo servizio sullo sbarco dei migranti e subito diventa virale. Pasquale Iadicicco, 33 enne di San Marco di Teano in forze presso l’Undicesimo Reggimento Carabinieri Puglia in servizio a Lampedusa, ha fatto accoglienza autentica.

Guarda anche

CESA – Fratelli uccisi, il killer confessa: lite per viabilità. Domani i funerali. Sarà lutto cittadino (guarda il video)

CESA – Saranno celebrati domani, 20 giugno 2024, i funerali dei due fratelli Marco e …