Ultim'ora

TEANO – Gestione rifiuti e assunzioni, bufera sull’amministrazione Di Benedetto

TEANO – La ditta che gestisce il servizio rifiuti assume due persone.  Scoppia la polemica in paese: entrambi avrebbero legami di parentela con alcuni amministratori. Uno sarebbe il cognato del capogruppo di maggioranza, Adele Passaretti, l’altro avrebbe un rapporto di parentela riconducibili direttamente al sindaco Nicola Di Benedetto. Le assunzioni, avvenute nelle scorse settimane, sarebbero a termine e necessarie per coprire altri lavoratori durante il periodo delle ferie. Tuttavia la scelta fatta dall’impresa privata – in quanto tale libera di assumere chi ritiene più opportuno – ha scatenato polemiche in paese. Secondo gli oppositori sarebbe un brutto segnale quello fornito dalla nuova amministrazione guidata dal sindaco Di Benedetto. La maggioranza, sulla questione, non parla e gli amministratori coinvolti nella vicenda avrebbero confidato, ad alcuni loro amici, di essere totalmente estranei alle assunzioni.

Guarda anche

Vairano Patenora – Madonna della Strada, ripresa la commemorazione

Vairano Patenora – Si è tenuta ieri mercoledì 19 giugno l’annuale celebrazione in onore della …

6 commenti

  1. anche il “nuovo” tiene famiglia

  2. Speriamo che i cittadini capiscano di che pasta sono fatti questi sconosciuti.

    Borghesia di basso profilo.

  3. Alla faccia della LEGALITA’ e TRASPARENZA.
    Questi stanno facendo PEGGIO DEI VECCHI AMMINISTRATORI

  4. gli amministratori precedenti hanno saccheggiato e umiliato il nostro paese e voi ora vi indignate per due lavoratori precari per lo di più? mah!

  5. rispondo ad anna,
    ma scusa che vuoi che bisogna stare zitti ed essere supini ed accettare tutto perchè già è stato fatto? quindi dove è il nuovo, dov’è il cambiamento? ci si dica come sono stati scelti e se ricadeva su queste persone siamo tutti felici e contenti – questa e legalità e trasparanza!!!
    non il silenzio assordante che porta a pensare male.

  6. mi spiace se sono stata fraintesa ,non giustifico il clientelismo,ma prima di parlare è bene conoscere i fatti .La mia osservazione è figlia della amarezza che provo nel camminare per le strade del mio paese che per molto ,anzi troppo tempo è stato amministrato da discutibili personaggi