Ultim'ora
Il capitano Russo (Comandante nucleo operativo e radiomobile Compagnia Sessa Auruna) conduce le indagini sul caso

San Pietro Infine – Cadavere a bordo strada: era morto da diverse ore

San Pietro Infine – La morte dell’uomo – ancora senza identità – risalirebbe alle prime ore del mattino di ieri (20 maggio 2023); il ritrovamento qualche ora dopo, verso le ore 9e30. Sono, per ora, le pochissime certezze sulla vicenda. Lo sconosciuto potrebbe essere morto, quindi, fra le ore 4 e le 6 del mattino. Ma dove?  In quel luogo, oppure altrove? Chi l’ha traportato e abbandonato in quel punto? Il corpo esanime sul ciglio della stradina di campagna, adagiato fra erba e asfalto. La parte superiore del corpo coperta da una maglietta a maniche corte di colore scuro, il resto del corpo nudo. Il pantalone abbassato fino alle caviglie, lo slip, anche esso di colore scuro, fermo all’altezza delle ginocchia.
Tutto lascerebbe pensare ad una morte arrivata durante un atto sessuale. Una ipotesi resa ancora più forte dalla circostanza che il cadavere è stato trovato in un luogo dove normalmente opera una prostituta. Tuttavia non sembra essere un cliente della meretrice, soprattutto perché manca l’auto con cui l’uomo avrebbe raggiunto località Pietrera. Una zona che difficilmente potrebbe essere raggiunta a piedi.  Non ha ancora un nome l’uomo trovato cadavere a bordo strada nella periferia del piccolo comune dell’Alto Casertano, posto al confine fra Campania, Lazio e Molise. Con se non portava documenti, né altre cose che potrebbe facilitare il suo riconoscimento. Da dove viene? Come è arrivato in quel punto? Qualcuno lo ha scaricato in quel punto dopo morto? Stava consumando un rapporto intimo quando un improvviso malore lo ha stroncato? Il suo corpo, almeno da un veloce esame esterno, non presenta ferite di nessun tipo. Quindi il decesso potrebbe essere avvenuto per cause naturali. Sarà l’autopsia che si svolgerà presso l’istituto di medicina legale di Cassino a spiegare le ragioni della morte. Sul tutto il resto saranno gli uomini del nucleo operativo e radiomobile della Compagnia Carabinieri di Sessa Aurunca – guidati dal capitano Russo – a fare piena luce.

Guarda anche

Piedimonte Matese – Bimbo chiuso in auto: “liberato” dai soccorritori. Madre distratta

Piedimonte Matese –  Tutto è accaduto questa mattina, intorno alle ore otto, nel piazzale della …