Ultim'ora

Alife – IAC, “Le scene del Soccorso…in nome di Giggino”: formare i giovani per salvare vite

Alife – Bellissima esperienza fatta presso IAC di ALIFE! A seguito del progetto “Le scene del Soccorso… in nome di Giggino” in ricordo del dottor Salvatore Angelo Luigi De Risi, cardiologo originario di Sant’Angelo D’Alife, ma con una anima poliedrica. È stato cardiologo, educatore, maratoneta, sindaco… amico di tutti! Nel ricordo di questo illustre uomo Matesino ho ideato un progetto per la scuola per diffondere le tecniche del primo soccorso!

Dimostrando che con solo poche ore di formazione “i ragazzi salvano vite”

Mi preme ringraziare la famiglia del dottor De Risi nello specifico il fratello Salvatore e la nipote Maria Laura, la Dirigente Scolastica la professoressa Angela Faraone e tutto il corpo docenti, l’Amministrazione di Sant’Angelo D’Alife capitanata dal Prof. Michele Caporaso, che insieme a tutti i consiglieri ha condiviso e patrocinato l’evento.

Commossa la partecipazione degli “Amici” che con il Dottor De Risi hanno condiviso tante belle esperienze. Famosa la loro entrata nello stadio di Helsinki, quando lo speaker annunciò i loro nomi e parti la canzone “L’italiano” di Toto Cutugno.

Ringrazio di cuore il Dottor Roberto Mannella e la CO 118 di Caserta per la partecipazione attiva al progetto, ringrazio tutti gli istruttori del CdF Matese Vita intervenuti.

A tutti i ragazzi complimenti vivissimi! Siete stati tutti bravi!

Al prossimo anno.

Nota a cura dell’ educatore / direttore del CdF IRComunità Matese Vita Domenico Tartaglia

Guarda anche

Dragoni / Piedimonte Matese – Omicidio Ottaviani: ascoltati 15 testimoni. Nessuna novità di rilievo

Dragoni / Piedimonte Matese –  Sul banco dei testimoni sono saliti, nell’udienza di oggi, circa …