Ultim'ora
La vittima Giovanni Fidaleo (a sx) e il suo assassino Giuseppe Molinaro (a dx)

Teano – Delitto di Suio Terme, l’omicida avrebbe rivelato alla psicoterapeuta il suo impulso a uccidere

Teano –  La rivelazione sarebbe stata fatta nel corso di una seduta un mese prima della sparatoria in cui venne assassinato Giovanni Fidaleo. Nel corso delle indagini sono trapelate indiscrezioni su quanto avrebbe confessato Giuseppe Molinaro alla sua psicologa, un mese prima dell’omicidio di Giovanni Fidaleo e del tentato omicidio dell’ex compagna. Secondo quanto dichiarato dalla terapeuta – che lo aveva in cura da tre anni – Molinaro aveva riferito di avere avuto l’impulso di uccidere la trentunenne. Lo avrebbe confessato all’inizio del mese di febbraio quando – a suo dire – aveva scoperto il tradimento della donna. Ma nelle successive sedute di psicoterapia, alle richieste della psicologa, aveva poi spiegato di avere parlato in un momento di rabbia e che mai avrebbe potuto commettere un delitto. Questo il motivo per cui la terapeuta non informò le forze dell’ordine su eventuali propositi violenti del suo paziente.

Guarda anche

SESSA AURUNCA – Associazione Mozart, quartetto “Duae Siciliae Saxophone Quartet”: l’incontro tra la Campania e la Sicilia

SESSA AURUNCA (di Nicolina Moretta) – Ieri sera, 17 Giugno 2024, presso la sede dell’Associazione …