Ultim'ora
foto di repertorio

Sparanise / Pignataro Maggiore / Carinola – Spacciavano droga nell’Agro Caleno, 15 persone davanti al giudice

Sparanise / Pignataro Maggiore – E’ saltata l’udienza, prevista ieri, davanti al giudice per l’udienza preliminare del tribunale di Santa Maria Capua Vetere. Un problema tecnico ha spinto il giudice a rinviare tutto alla prossima settimana quando 16 persone saranno davanti al giudice per rispondere di spaccio di droga nell’agro caleno. Il pubblico ministero Gionata Fiore della Procura di Santa Maria Capua Vetere chiede il processo per un gruppo di 15 persone. Gli indagati sono di Calvi Risorta, Sparanise, Pignataro Maggiore, Carinola, Bolzano e Caivano. L’inchiesta, tesa a smantellare la piazza di spaccio, attiva soprattutto tra Sparanise e Francolise, lo scorso giugno sfociò in 16 misure cautelari. Recentemente molti degli indagati sono tornati in libertà. Le misure cautelari vennero applicate contro De Rosa Dora, Antonio De Rosa, Teodoro De Rosa, Vincenzo Di Palo (Caivano), Guerino Di Silvio, Alessandro Iossa, Valerio Iossa, Armini Curti (Albanese residente Sparanise), Xhika Alban (albanese residente Sparanise), Libero Capo, Giuseppe Troise, Alessandro Raucci, Katia Iannucci, Antonio De Spirito, Biagio Cecere. Le indagini sono state eseguite dai carabinieri della Compagnia di Capua, attraverso la stazione carabinieri di Sparanise.

Guarda anche

Calvi Risorta – Capannone in fiamme, nube tossica sulla zona

Calvi Risorta – Improvvisamente il fumo si è levato verso il cielo e le fiamme …