Ultim'ora
foto di repertorio

Piedimonte Matese – Scuola Ventriglia a rischio sismico. La risposta della dirigenza al sindaco

Piedimonte Matese – Nei giorni scorsi il sindaco aveva scritto alla dirigente della Ventriglia  per informala della vulnerabilità sismica della scuola, contestualmente invitando la dirigente a provvedere allo spostamento di parte degli alunni in scuole più sicure del paese. Non appare essere d’accordo la preside che in un lungo documento inviato al Municipio scrive: “… Pur ritenendosi incompetente a decidere luoghi e modalità del trasferimento, di esprimere la forte volontà di far permanere tutti gli studenti presso la sede storica della Ventriglia finchè non sarà possibile lo spostamento simultaneo ed in sicurezza di tutti gli ordini di scuola e del personale di Segreteria, in modo da consentire all’Istituto Comprensivo di preservare la sua unità e identità, costruita nel corso di decenni e patrimonio della Città di Piedimonte Matese.
In ogni caso di provvedere primariamente  alla tutela della salvaguardia dei bambini  più piccoli , che hanno maggiori difficoltà nelle manovre di sgombero in caso di sisma e, dunque, sono più fragili.
Di chiedere, su mandato conferito all’atto della nomina, all’Amministrazione Comunale, ai sensi della normativa sulla trasparenza amministrativa – L.n.241190- l’accesso agli atti ed alle relazioni tecniche relativi al rischio di vulnerabilità di tutti gli istituti di Piedimonte Matese di proprietà comunale indicati nella nota del 25 .1 1.2022, ivi inclusa la Scuola Elementare di Sepicciano, aggregata alla scuola Giacomo Vitale, delegando il DS alla ricezione e divulgazione degli stessi, anche al fine di valutare la commissione di una consulenza/perizia tecnica formale.
Di invitare l’Amministrazione a valutare interventi di miglioramento della sede storica dell’IC Ventriglia ubicata in Via A.S.Coppola , che ne preserverebbero la funzionalità e l’utilizzo in futuro, anche al fine di evitare accertamenti della Corte dei Conti o delle Autorità Europee sulla spesa di denaro pubblico di recente effettuata dall’Istituzione Scolastica in piena legittimità.
Di invitare l’Amministrazione ad intraprendere con urgenza gli interventi di adeguamento della sede della scuola primaria di Madonna del Pozzo, anch’essa oggetto di cospicui  investimenti  con  denaro pubblico assegnato alla scuola.
Di invitare l’Amministrazione Comunale, in virtù della grave situazione di vulnerabilità sismica degli edifici  ospitanti  tutte  le  scuole  del  primo grado,  ad  adoperarsi  presso  la  Regione  Campania  per  un  rapido finanziamento del Polo Scolastico, in modo da poter realizzare un istituto concretamente sicuro per tutti gli studenti della città, senza dover effettuare scelte drastiche, drammatiche , fortemente deleterie per la popolazione cittadina ed antieconomiche nella gestione dei diversi immobili”.
E’ questa la decisione assunta dal Consiglio D’Istituto durante l’assemblea in cui è start analizzata la richiesta arrivata dalla casa comunale in cui si chiedeva di spostare una parte degli alunni della Ventriglia in plessi più sicuri. Spostamento basato sulla grave vulnerabilità sismica della vecchia scuola ubicata nel centro storico del paese. Il primo cittadino Vittorio Civitillo scriveva alla dirigente scolastica della Ventriglia e al consiglio d’Istituto: “Vi informiamo che la scuola è a forte rischio sismico, provvedete a trasferire gli studenti in sedi più sicure”. Nel documento Civitillo spiega le ragioni delle sue preoccupazioni e “… invita la dirigente e il consiglio di istituto di verificare lo spostamento, ad horas, di una parte degli studenti che frequentano il plesso di via Coppola nei plessi, anche di altri istituti, che hanno disponibilità di aule, sulla base delle indicazioni che vi abbiamo fornito; di programmare, per la restante parte degli studenti, il trasferimento presso l’edificio denominato Principe Umberto, conseguentemente alla esecuzione programmata dei lavori di adeguamento, indicando il numero di aule necessarie e confermando l’azione programmatica in corso”.

Guarda anche

Piedimonte Matese – Letame smaltito illecitamente, scatta il sequestro

Piedimonte Matese – I Militari appartenenti al Nucleo Carabinieri Forestale di San Gregorio Matese, congiuntamente …

2 commenti

  1. Ma questa scuola non era stata già oggetto di interventi di riduzione di vulnerabilità sismica? https://www.corrierece.it/notizie-cronaca/2012/08/11/piedimonte-matese-al-via-i-lavori-di.html 1 milione di euro spesi per cosa allora?

  2. Mariarosaria Piccirillo

    Il palazzo storico ospitante l’istituto ventriglia è stato oggetto di miglioramento sismico, tanto che nel 2017 è stato oggetto di collaudo firmato e controfirmato da professionisti seri e accreditati. All’epoca furono elevati non di poco gli indici relativi alla capacità della struttura a reggere in caso di sisma. Indici che ad oggi risultano simili a quelli di tutte le scuole del nostro comune e di tutte le scuole d’italiano costruite negli anni antecedenti al 2018. Ora la domanda è: perché accanirsi così tanto con questo istituto e far finta che il problema non esiste per gli altri istituti????? Ai posteri l’ardua sentenza…