Ultim'ora
foto di repertorio

Baia e Latina / Pietramelara – Militare massacrato in piazza dal branco, 7 ragazzi sotto processo

Baia e Latina / Pietramelara – Una brutale aggressione nella piazza del paese; un gruppo composto da sette persone contro un giovane militare dell’esercito italiano. Lui finisce in ospedale con lesioni gravi al volto e al corpo, gli aggressori sotto processo. Un processo che si è sdoppiato fra il tribunale di Santa Maria Capua Vetere e quello dei minori di Napoli. Infatti 3 degli aggressori, all’epoca dei fatti, erano minorenni quindi la loro posizione è finita presso il tribunale partenopeo. Il resto del gruppo, 4 ragazzi poco più che 20enni, si trova davanti al giudice del tribunale di Santa Maria Capua Vetere. Un processo molto “vivo” che ha visto finora diversi scontri verbali fra le parti. Secondo la Procura della Repubblica – che ha condotto le indagini sul caso attraverso i carabinieri della stazione di Pietramelara –  Vito Conte, Mario Santagata, Antonio Valletta e Silvano Giovanni Altieri, sono responsabili, a vario titolo, aggredivano fisicamente Michele Mone procurandogli una frattura allo zigomo. L’aggressione iniziò all’interno del Bar Sport per proseguire poi all’esterno del locale dove la vittima fu fatta cadere e colpita ripetutamente con calci e pugni su tutto il corpo. Questa in sostanza l’accusa contro i quattro imputati che, dal canto loro, si difendono respingendo ogni accusa e affermando di essersi difesi perché aggrediti e provocati da Mone. Sarà quindi il giudice a stabilire da quale parte dovrà pendere la bilancia della giustizia. Gli imputati sono difesi dagli avvocati Francesca Mastracchio e   Alfredo D’Onofrio, mentre la vittima è difesa dall’avvocato Emanuele Sasso

Guarda anche

Bellona – Maltrattamenti e violenza sessuale: 49enne condannato

Bellona – Il giudice ha emesso la sentenza di primo grado a carico dell’uomo accusato …