Ultim'ora

Elezioni Politiche: Il “paracadute” che mortifica gli italiani

Con lo strumento del plurinominale, un paracadute per effetto e a tutti gli effetti, rientrano in Parlamento: Carfagna, Tremonti, Calenda, Cottarelli, Ouidad Bakkali e Aboubakar Soumahoro. Insomma, tanti i miracolati che oggi possono innalzare i loro calici sulle teste degli italiani, dei miracolati verso i quali il Popolo si era chiaramente espresso o che avrebbe voluto bocciare se una legge scellerata, il Rosatellum, e i suoi meccanismi di fortuna e di liste bloccate, non avesse in uno scacchiere ingiusto collocato caselle salvavita. Così, tra gli scranni più alti della nostra Repubblica democratica  vedremo ancora una volta donne e uomini le cui orme smarrite incideranno sciaguratamente sulle nostre vite. A dirla come Aldo Moro: “Il rinvio è il momento significativo di ogni disegno riformatore”. Allora, a un domani migliore e più giusto, mia bella Italia! (p.s. spero nella riformulazione di una nuova legge elettorale così, con la febbre o senza, tornerò a votare come ho sempre fatto dal compimento della maggiore età. Perché, oltre alla consapevolezza dell’obbligo di voto, voglio anche essere certa della sua efficacia. Sono io a decidere chi è degno di rappresentarmi in una Italia che voglio onorare sino all’ultimo mio respiro, e non un legislatore opportunista che vaga perso nelle Aule del Parlamento, che si chiami Rosato o Mario Rossi!)

 

 

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Informazioni su La redazione

Guarda anche

Piedimonte Matese – Comune, “tragedia” riscossione tributi: i giudici annullano i contratti con Aerarium e Pubblialifana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.
Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.