Ultim'ora
Il maresciallo Palazzo (a sx) ha condotto le indagine sul caso che coinvolge il prete Don Gianfranco Roncone (a dx)

Sparanise / Presenzano / Teano – Scandalo sessuale in parrocchia, il maresciallo Palazzo sul banco dei testimoni

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Sparanise / Presenzano / Teano – Prima udienza dibattimentale del processo a carico di Don Gianfranco Roncone, ex parroco di Presenzano, residente a Sparanise. Sul banco dei testimoni è salito il maresciallo Palazzo, comandante della stazione di Vairano Scalo, che condusse le indagini sul prete. Ha testimoniato anche un altro militare dell’arma che insieme a Palazzo indagò sui fatti. Palazzo ha ripercorso l’intera vicenda spiegando ai giudici anche le abitudini sessuali del prete della Diocesi di Teano Calvi. Chat erotiche, telefonate hot, incontri sessuali gay consumati in bed and breakfast partenopei o nella penombra delle sale dei cinema a luci rosse poco distanti da Piazza Garibaldi a Napoli. Don Roncone prediligeva ragazzi stranieri dell’Europa dell’Est o africani con i quali consumava rapporti sessuali di natura omosessuale. Da quanto emerso in sede di dibattimento i rapporti sessuali venivano consumati con i ragazzi stranieri anche alloggiati nei campi rom di Giugliano in Campania poco più che diciottenni e spesso a Napoli in posti dedicati come B&B al Centro Direzionale o in sale di cinema porno. Alcuni degli incontri hot erano a pagamento. Sui dispositivi telematici e telefonici sequestrati a Don Roncone i carabinieri hanno ritrovato foto e video di giovani nudi o semivestiti, filmati gay o contenuti pedopornografici. Rinvenuta anche l’esistenza di relazioni con alcuni giovani che venivano ‘coccolati’ con soldi, ricariche telefoniche, acquisti di pc ed in taluni casi di scooter. La prossima udienza è fissata per maggio 2022 per l’escussione di ulteriori testi della Procura. Nel collegio difensivo sono impegnati gli avvocati Renato Jappeli e Dario Mancino per Don Roncone e gli avvocati Ernesto De Angelis e Luigi Scorpio per le costituite parti civili.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Guarda anche

Roccamonfina – Maltrattamenti in famiglia, viola gli ordini del giudice: arrestato 60enne

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Roccamonfina – E’ stato eseguito oggi pomeriggio l’ordine di arresto a carico di un 60enne …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

quattordici + diciassette =

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.