Ultim'ora

Sessa Aurunca – Valogno, nel Borgo D’Arte un omaggio di Giampaolo

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Sessa Aurunca –  Quando arriverete in questo paesino arroccato tra montagne e tufo vulcanico, nell’Alto Casertano rimarrete sorpresi. Borgo d’Arte ed ospitalità che affaccia sul mare della Baia antica, protetto alle spalle dal Vulcano spento di Rocca e immerso nel parco nazionale di Roccamonfina-Foce del Garigliano. In via Razzini, non potrete fare a meno di notare un’opera di grandi dimensioni con tecniche acquerellate, dove i personaggi sono ritratti dal vero, capaci di trasformare un piccolo vicoletto in uno scorcio d’eccezione.
L’autore Emanuele Giampaolo, artista classe 86, ci confessa: “Loro sono i veri abitanti del vicoletto, catturati nelle velature e negli incarnati rosei di chi racconta una vita preservata nel tempo, di chi non diventerà mai pallido con lo scolorire degli attimi che inesorabili scorrono. Loro saranno sempre lì ad osservare, ad osservarvi mentre sarete lì davanti, ad osservarci mentre invecchiamo. Quando sarete lì davanti capirete, potrete immergervi in una piccola porzione di verità: la mia narrazione”. Il giovane artista partenopeo omaggia il borgo di Valogno ed i suoi abitanti che lo ospitano in questa importante fase del suo percorso artistico. A contraddistinguerlo la voglia di lasciare il segno non solo sul supporto volta per volta “malcapitato”, ma anche attraverso i suoi giovani allievi. Ed ecco nascere “EG Artinside”, una scuola d’arte in corso Garibaldi a Portici-Napoli- che intende avvicinare alle arti visive un pubblico alle prime armi e avanzato. “Per un artista diventa quasi impossibile reprimere la propria natura. Come se egli volesse costringersi a non respirare e non sentire e vedere quello che lo circonda” – aggiunge Emanuele, ricordandoci che il disegno e l’espressione artistica appartengono a ciascuno di noi sin dalla tenera età.

 

Guarda anche

Mignano Montelungo / Roccamonfina – Molestie telefoniche contro una vecchietta: zia e nipote sotto processo, condannato 27enne

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Mignano Montelungo / Roccamonfina – Due persone, zia e nipote, sono finite sotto processo con …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.