Ultim'ora

PRATELLA – Arrestato perché maltrattava l’anziano padre, Delle Cave salvato dal fratello

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

PRATELLA – Lorenzo Delle Cave, il 45enne di Pratella tratto in arresto, alcuni anni fa, per maltrattamenti e violenza privata in danno del padre Giovanbattista dai Carabinieri di Prata Sannita, è sotto processo per quei fatti. Affronta il processo da uomo libero, essendo stato rimesso in libertà poco tempo dopo il fermo. Il processo nasce come abbreviato condizionato all’escussione testimoniale dell’altro figlio di Giovanbattista e alla produzione documentale di certificazione medica inerente la persona offesa. Pochi giorni fa è stato sentito Antonio Delle Cave, fratello di Lorenzo, il quale ha riferito di essere stato denunciato a sua volta dal padre qualche anno prima dei fatti di cui tratta l’attuale processo. Fortunatamente il procedimento fu archiviato in quanto riuscì a dimostrare di non aver sottratto somme al padre ma di averle utilizzate, nel suo interesse, per affittare una casa dove poter vivere dignitosamente. Ha precisato altresì che il fratello (Lorenzo), con il suo comportamento, tentava in ogni modo di salvaguardare la salute del padre cercando di impedirgli che facesse abuso di alcol.
Lorenzo, assistito dall’avvocato Ida Lanzone, continua a professare la propria innocenza, assicurando che avrebbe fatto ogni cosa nell’interesse del genitore che, da qualche tempo, aveva problemi di memoria.
Nel corso delle udienze sono emersi aspetti di questa triste vicenda tali da non far apparire l’imputato quel bruto che era stato dipinto inizialmente. Sembrerebbe che l’episodio sfociato nell’arresto di Lorenzo fu frutto dell’esasperazione che aveva colpito l’uomo è la sua famiglia (moglie e tre figli) difronte all’ostinazione del padre a non raccogliere i pressanti inviti ad avere maggior cura della propria persona e non eccedere nell’alcool. L’imputato sarà giudicato nelle forme del rito abbreviato. La difesa ha infatti optato per questo rito, subordinandolo all’acquisizione della documentazione medica comprovante lo stato di alcolismo cronico di Giovanbattista e all’esame di un teste a conoscenza della complessa vicenda familiare dei Delle Cave. La sentenza potrebbe arrivare per la fine del prossimo mese di ottobre

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Caserta – Detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, arrestato in flagranza 35enne 

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Caserta – La Polizia di Stato di Caserta, ha tratto in arresto C.M., classe 1986, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.