Ultim'ora
foto di repertorio

Sessa Aurunca – Avezzano, strage di cani lungo la provinciale: tutta colpa dell’alta velocità. Cittadini preoccupati e indignati

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Sessa Aurunca (di Carmine Di Resta) –  Si corre troppo nel centro abitato di Avezzano  sulla strada provinciale 328 Carano  Sorbello Avezzano. Negli ultimi giorni due cani padronali e microcippati sono rimasti vittime dall’alta velocità  e sono stati scaraventati uno a 28 metri di distanza, l’altro a venti metri lontano dal luogo dell’impatto. Eppure il limite di velocità in quel tratto è  50 Km orari. I cittadini sono preoccupati e si chiedono: se fossero stati bambini ?
Si invocano più controlli e sanzioni severe. Per questa problematica a difesa della privata e collettiva incolumità è stata inviata una lettera da Chiara Cannellino proprietaria di uno dei cani uccisi,  al Commissario cittadino ed al Comando dei Vigili Urbani. Si chiede che vengano aumentati  i dossi stradali in quanto i due installati sono insufficienti e non a norma e soprattutto di far limitare la velocità delle autovetture con ogni strumento possibile. Se è vero che esiste il limite di 50 Km/h è pur vero che viene ignorato dagli automobilisti e solo  sanzioni elevate possono rappresentare un deterrente. “ Corrono come matti e siamo preoccupati”– cosi  asseriscono le persone delle due piccole frazioni pedemontane di Sorbello ed Avezzano.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Teano / Pietramelara – Rivoluzione in diocesi, soppressa la parrocchia della Cattedrale. Zannini lascia Pietramelara

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Teano / Pietramelara – Fra pochi giorni il Vescovo della Diocesi Teano Calvi potrebbe ufficializzare …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.