Ultim'ora

LA DIRETTA – Sport, numeri e curiosità: in diretta alle 19e30. Ravanelli, D’Arezzo e Pepe i nostri ospiti

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

LA DIRETTA – Andrà in onda questa sera, alle ore 19e30 circa, la 26esima puntata della nostra rubrica Sport, numeri e curiosità, condotta da Rosalba Fiorillo con il commento tecnico del professore Pietro Gianfrancesco. Saranno ospiti (tutti virtuali, cioè via web) il mitico attaccante Fabrizio Ravanelli; il vice presidente della FC Matese Marcellino Pepe e il campione di Atletica leggera, Giovanni D’Arezzo. (segui la diretta sulla nostra pagina facebook)
Analizzeremo l’ultima partita disputata dalla Fc Matese (campionato serie D),il difficile momento della Casertana Calcio, squadra in cui Ravanelli ha iniziato la propria carriera. (segui la diretta sulla nostra pagina facebook)

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati . Riproduzione vietata dei contenuti salvo diversa autorizzazione della redazione. Le pubblicità sotto forma di banner sono sponsorizzate.

Guarda anche

Teano – Coronavirus, contagiata commerciante: diversi clienti preoccupati

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Teano – Sono numerosi i clienti di una nota e frequentata attività commerciale, ubicata nel …

6 commenti

  1. Ascolteremo la solita solfa sul fcmatese.
    L’Aprilia non giocava da 40 gg e la dirigenza esulta per un pareggio in casa.
    Ancora si fa finta di non vedere gli orrori dell’intoccabile mister Urbano; i suoi pupilli a difesa hanno rovinato un campionato.

  2. L’FC Matese non va in nessun reparto. Corrono solo Ricci e Langellotti, ex Tre Pini.
    Abbiamo perso in casa con il Montegiorgio e pareggiato con l’Aprilia: cinque punti buttati al vento. Due partite che si portevano vincere benissimo se ci fosse stata una squadra coesa come lo era il Tre Pini ai tempi del Dauna Calcio.
    Questi vanno proprio allo sbaraglio, non hanno gioco, non hanno prestanza fisica, non hanno spirito di combattimento a sufficienza. Di contro hanno una grande propensione a farsi espellere. Mister Urbano, dal canto suo, non fa nulla ma solo karakiri, come se il perdere, sempre e comunque, rientrasse nell’ordine delle cose.

  3. Chi ha portato questi mercenari in città?
    Piedimonte, da sempre ridente cittadina fucina di grandi campioni ora in ostaggio di un Mister spocchioso e di un Presidente con i paraocchi.
    Gli ultras si ribelleranno prima o poi

  4. Continuate a di’ che il Miater nu se tocca…vincemm buon

  5. Grazie professore Gianfrancesco per le sua massima obiettività. La partita che lei ha visto è la stessa pessima partita che abbiamo visto in tanti. Consolarsi per un punto fatto in casa, contro una squadra che non giocava da 40 giorni, dimostra la poca professionalità di questi signori che blaterano di calcio. La palla veniva rinviata a caso da tutta la pessima difesa; ragazzini anonimi messi a caso in campo non all’altezza della serie D. Basti confrontare un under dell’Aprilia Kamara, con il terzino del Fc matese Setola….NON C’È PARAGONE. Uno strutturato fisicamente, che combatte su tutte le palle, che sale e scende sulla fascia , che calibra i passaggi al millimetro; l’altro tocca si è no 5 palloni, rinvia a caso pur di liberarsi del pallone, statico sulle gambe …insomma un disastro che però da 6 gare non è mai stato sostituito. Facciamoci tutti una domanda.
    Manca l’OBIETTIVITA’ di cui lei parla.

  6. Partita pessima. Tutti in difesa, Abreu compreso.
    Addirittura siete stati anche graziati perché l’intoccabile difensore sinistro ferma la palla con la mano. Na bancarella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.