Ultim'ora

PIGNATARO MAGGIORE – Raccolta differenziata, incremento del 3.2%. Ricciardi: “la popolazione è sensibile ai temi ambientali e segue le indicazioni che l’azienda fornisce”

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

PIGNATARO MAGGIORE – Nel pomeriggio di oggi la Pignataro Patrimonio ha diffuso i risultati della raccolta differenziata raggiunta nell’anno 2019 nel comune di Pignataro Maggiore, segnando un incremento della raccolta differenziata del 3.2% rispetto all’anno precedente. Anche il tasso complessivo di riciclaggio, ha sottolineato l’amministratore dell’azienda Pietro Ricciardi, ha ottenuto un incremento significativo del 4,09%. Ricciardi ha tenuto a sottolineare l’importanza di questo ultimo dato che è proprio questo quello che fotografa il maggiore impegno a differenziare meglio da parte dei cittadini: “Il fatto che la qualità della differenziata sia crescita più di quanto sia cresciuta la percentuale di materiale differenziato totale è la prova che la popolazione di Pignataro Maggiore è sensibile ai temi ambientali e segue le indicazioni che l’azienda fornisce per migliorare proprio questo aspetto.” dichiara l’amministratore Ricciardi. Una ulteriore nota interessante è che la crescita avviene nel contesto dell’ ATO dove, nello stesso periodo, la percentuale della raccolta differenziata  diminuisce, passando dal  51,97% del 2018 al  51,79% del 2019.

Guarda anche

Sessa Aurunca – “Gravi criticità strutturali al Ponte sul Garigliano”, la Provincia di Latina ne dispone la chiusura. L’ordinanza

Tempo di lettura stimato: 2 minuti Sessa Aurunca (di Giovanna Cestrone) – Le condizioni strutturali del Ponte sul Garigliano, nei pressi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.